laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Letteratura e jazz da Fiorini: “Ferite profonde forse guaribili” + Cimino/L’Abate duo in Blues in Time

Più informazioni su

LA SPEZIA – Sarà un venerdì particolare quello del 10 giugno dalla pasticceria Fiorini, una serata all’insegna dell’incontro tra letteratura e musica jazz. Alle 18:30, infatti, Andrea Bocchia presenterà il suo romanzo “Ferite profonde forse guaribili” di Ater Ego edizioni. A seguire, concerto “Blues in Time” con Lorenzo Cimino, tromba, e Davide L’Abbate, chitarra.

“Ferite profonde forse guaribili” è un romanzo di formazione, personaggi che s’intrecciano in uno scenario alcolico all’interno della periferia urbana di una grande città. La narrazione è tratteggiata con uno stile diretto, tagliente, ironico, a tratti esilarante e accompagnata da una grande colonna sonora musicale. Un esordio che ha già fatto parlare di sé. Andrea Bocchia ha vissuto molti anni alla Spezia e poi in giro per il mondo, con un lungo soggiorno in Brasile dove ha gestito un locale. Attualmente vive e lavora nella sua città di origine, Civitavecchia.

Lorenzo Cimino, insegnante di tromba, musicista con esperienza ventennale ed eclettico, che al jazz unisce influenze funky, blues e rock, dalla forte personalità e caratterizzato da un suono potente, incontra il talento di Davide L’Abbate, tra i migliori musicisti italiani, che vanta illustri collaborazioni e spazia dal jazz alla fusion, dal blues al rock. Entrambi siciliani trapiantati alla Spezia, Cimino e L’Abate proporranno un set all’insegna del blues e degli standard jazz rivisitati e ammodernati con la loro sensibilità piena di groove.

“Ferite profonde forse guaribili” di e con Andrea Bocchia + Cimino/L’Abate duo in Blues in Time. Venerdì 10 giugno dalle 18:30 al Bar Pasticceria Fiorini in Piazza Verdi.

Più informazioni su