laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Confartigianato dona una lavagna luminosa alla scuola di Zignago

Più informazioni su

LA SPEZIA – Si è svolta presso la Scuola elementare di Zignago la cerimonia di consegna di una Lim, lavagna interattiva multimediale donata dalla Confartigianato della Spezia che è stata installata per i ragazzi che frequentano la scuola.

Alla cerimonia era presente il neo Sindaco di Zignago Simone Sivori, le maestre del plesso scolastico, il vicepresidente della Confartigianato Paolo Attilio Garbini con il responsabile sindacale Confartigianato Nicola Carozza. La Confartigianato, associazione sindacale che tutela le piccole e medie imprese, è presente in Val di Vara da oltre 60 anni con un recapito in Piazza Martiri 7 a Brugnato, proprio nella piazza antistante il palazzo civico, ed è una delle associazioni più rappresentative sul territorio.

Il legame fra le imprese della Confartigianato e il territorio si è rafforzato in modo particolare durante i giorni tragici dell’alluvione del 25 ottobre 2011 che ha colpito Brugnato e gli altri comuni della val di Vara, con l’esondazione del Vara e di molti torrenti. Confartigianato ha contribuito concretamente per ricostruire il tessuto produttivo della Valle, facendosi parte attiva nell’erogazione di finanziamenti a tasso zero per le neo imprese.

“La scuola elementare è un importante presidio per il Comune di Zignago che rappresenta il futuro della comunità – ha spiegato il Presidente Paolo Attilio Garbini – la nostra Associazione dedica questo dono ai ragazzi e al corpo insegnante. La lavagna multimediale è uno strumento interattivo su cui è possibile scrivere, disegnare, allegare immagini, visualizzare testi, riprodurre video o animazioni. I contenuti visualizzati aiuteranno i ragazzi a capire il mondo di oggi e a crescere”.

Durante l’incontro sono state diverse le raccomandazioni rivolte ai piccoli alunni di studiare con diligenza e impegno.

“Chi fa impresa oggi deve essere sempre più preparato e attento alle novità – ha proseguito Nicola Carozza – oggi abbiamo in provincia molti esempi di giovani diplomati e laureati che hanno dato vita ad attività imprenditoriali di successo. La Val di Vara grazie ai suoi giovani deve trovare un’unità identitaria, proseguire sulla via dell’unione dei comuni per aumentare la massa critica ed efficientare i servizi al territorio”. Il Sindaco di Zignago Simone Sivori ha ringraziato l’Associazione e chiesto di continuare a sostenere la Val di Vara “Dobbiamo proiettarci verso il futuro, partendo dalla soluzione dei nostri problemi viabilistici; per far crescere Zignago servono innanzitutto interventi per la manutenzione delle strade, la ricostruzione del ponte e il mantenimento della scuola e del doposcuola. Con queste premesse sarà più facile guardare al turismo biologico e agroalimentare”

Più informazioni su