laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Pallamano | Risultati delle finali nazionali dei campionati giovanili

Più informazioni su

LA SPEZIA – Si sono spenti i riflettori sulle categorie a cui hanno partecipato società liguri.
Sui risultati, il consuntivo finale e le prospettive per il futuro, facciamo il punto con il prof. Enzo Sapere ex delegato regionale e attuale presidente della Pallamano Spezia quest’anno attiva solo con la Uisp (nella foto).

“In questi giorni si sono concluse le finali nazionali under 20 maschili e under 16 femminili a cui hanno preso parte, perché titolari regionali,ma senza avversari di pari età in Liguria l’sdg di Spezia e il Riviera di Imperia. Nessuna squadra ligure, nonostante il titolo ottenuto senza concorrenti regionali, nella finale under 18 femmine in programma ad Arezzo dal 24 giugno. Purtroppo,come si poteva ipotizzare,la mancanza di confronti in regione,hanno relegato le squadre liguri all’ultimo posto e con un solo successo per entrambe.Rimane solo il Ventimiglia a fine mese, nell’under 16 maschile per cercare di riscattare una stagione opaca per la pallamano nostrana”.
Quanto avevo previsto, prosegue Enzo Sapere ad inizio stagione si è realizzato:contrazione di sodalizi e di squadre, risultati deludenti nelle categorie giovanili, sia a livello interregionale che nazionale. Si fanno sentire gli effetti della riforma attuata alcuni anni fa che privava i comitati regionali di autonomia organizzativa e gestionale all’inizio, per poi finire anche a quella economica. Una situazione questa che ha interessato tutti i comitati asserviti a macro aree, o per meglio dire a macroregioni,che hanno di fatto messo in soffitta a livello regionale, risorse umane ed esperienze pluriennali sudate e  consolidate sul campo.
Questa disciplina sportiva sia in Liguria che nel resto del Paese – conclude Enzo Sapere – potrà ritornare ai livelli passati solo se si andrà nella scuola con progetti attuali , si daranno competenze alle realtà periferiche e se saranno ridisegnate  le aree dei campionati ,adeguandole alle realtà presenti sul territorio”.

Più informazioni su