laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Picchia la moglie, sequestrato dai Carabinieri un arsenale di armi legalmente detenute

Più informazioni su

LA SPEZIA – Durante l’ennesimo litigio, la moglie è finita all’ospedale a causa delle botte ricevute dal marito. Ma la donna lo ha denunciato chiamando il 112. Protagonista del violento episodio una quarantenne straniera, casalinga.

A finire nei guai un imprenditore di 71 anni già noto alle forze dell’ordine per reati contro la persona e di natura finanziaria. I militari dell’Arma, durante una perquisizione domiciliare all’1,30 di notte, hanno sequestrato all’uomo un revolver Smith & Wesson calibro 38 special, una carabina ad aria compressa calibro 4.5, una carabina calibro 22, una carabina a palla calibro 30-06, un fucile monocolpo calibro 36/410, un fucile doppietta calibro 12, tre fucili semiautomatici calibro 12, una canna slug per semiautomatico calibro 12, una balestra Barnett modello “Panzer” con cinque frecce, un coltello marca Gerber con lama da 43 centimetri e munizioni di vario calibro.

Da segnalare che tutte le armi sono state ritirate a scopo precauzionale e sono tutte legalmente detenute.  La donna, medicata al pronto soccorso, è stata giudicata guaribile in una decina di giorni per trauma contusivo della regione zigomatica sinistra, cervicalgia ed ecchimosi al collo.

Più informazioni su