laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Accademia del Gusto | La Palmira, le delizie del mare

Più informazioni su

LA SPEZIA – L’Accademia del Gusto ha fatto tappa a San Terenzo presso il ristorante La Palmira. La conviviale è stata organizzata dalla vice presidente Elisabetta Mazzoccola e da Sandro Niccolai.

Il locale oramai centenario prende il nome dalla fondatrice “Palmira” che all’inizio del ‘900 aveva aperto una fiaschetteria, poi trasformata in trattoria ristorante, nell’antico borgo acciottolato di San Terenzo a pochi metri dal mare. La serata accademica introdotta dal Presidente Nicola Carozza è stata dedicata alle delizie di mare ed ha proposto ai soci del club un ricco antipasto di mare, gnocchi alla Palmira, spaghetti allo scoglio, tagliata di tonno, pesce all’isolana, dolce della casa.

“La cucina di San Terenzo – ha spiegato la vicepresidente Elisabetta Mazzoccola Niccolai – è una cucina prevalentemente di mare con piatti a base di muscoli, arselle, acciughe e pesce, arricchiti dal profumo delle spezie e dall’olio coltivato sulle alture”. Il locale è gestito a livello familiare dalla titolare e chef Aliona Balanuta Canese e dal marito Massimiliano Canese.

La serata è stata anche l’occasione per ascoltare una relazione storica su San Terenzo che già nel Medioevo era un borgo di pescatori e marinai, dedito ai traffici del vino e dell’olio, sede di un antico ospitale; il castello di San Terenzo, la splendida Villa Marigola, costruita nella seconda metà del secolo XVIII dai marchesi Ollandini e Villa Magni residenza di Percy Bysshe Shelley. La serata si è conclusa con la consueta consegna del gagliardetto dell’Accademia del Gusto ai titolari del locale.

Più informazioni su