laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Grande Festa a Gaggiola grazie anche al progetto “Ambasciatore di cultura e buoni propositi”

Più informazioni su

LA SPEZIA – Se la festa di Gaggiola con la sua grande partecipazione di fedeli e di pubblico si è conclusa felicemente lo si deve anche alla complessa ed efficiente macchina organizzativa e a contribuire a questo successo è stato anche il Liceo Mazzini con l’attuazione del progetto “Ambasciatore di cultura e buoni propositi” ossia il tentativo di promuovere tra gli alunni iniziative di cittadinanza attive e di esperienza di volontariato.

Il progetto nato nel 2006 grazie alla sinergia tra padre Giacomo Massa, padre Franco Mirri e la docente di lingua straniera del liceo Lia Anselmi ha trovato nella dirigente scolastica Linda Raggio terreno fertile tanto da ampliarne e potenziarne l’iniziativa.
Nella kermesse religiosa di quattro giorni,tanto sono durati i festeggiamenti al patrono S. Antonio,oltre 90 giovani con la loro infaticabile disponibilità hanno contribuito a far sì che tutto procedesse nel migliore dei modi.

Infatti sulla collina che domina la città c’erano da gestire decine di bancarelle espositive, di beneficenza, il famoso mercato espositivo d’artigianato di prodotti etnici e non ultimo il rinomato stand gastronomico con oltre 400 posti a sedere. Senza la presenza di questi “angeli” sempre sorridenti e partecipativi – afferma padre Mirri – mai avremmo potuto allestire un’offerta così variegata e complessa il cui ricavato ci permette di mandare avanti iniziative locali quali la mensa dei poveri e importanti programmi umanitari all’estero.

Un progetto ambizioso e impegnativo – confida la instancabile prof.ssa Anselmi – ma che di anno in anno cresce in partecipazione ed entusiasmo gratificando tutti coloro che vi hanno creduto.

Nella foto i volontari liceali

Più informazioni su