laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Michelucci: “Giampedrone spieghi perchè non vuole riconoscere lo stato di emergenza regionale ai comuni di Arcola e Vezzano”

Più informazioni su

Il consigliere regionale del Pd Juri Michelucci.

GENOVA – Perché l’assessore Giampedrone non vuole dichiarare lo stato di emergenza per calamità naturale per i danni provocati dal maltempo ad Arcola e Vezzano e, in modo minore, anche a Sarzana? Parliamo dello stato di emergenza di tipo “b” e cioè di quello regionale, che potrebbe consentire all’Ente di stanziare direttamente dei fondi per questi territori o mettere i Comuni colpiti in una lista di priorità in modo che, appena si liberino delle risorse, si possano utilizzare questi soldi per riparare ai danni subiti nei giorni scorsi.

La stessa procedura è stata usata nel 2012 a Ortonovo e quindi, sinceramente, non capiamo davvero per quale motivo oggi Giampedrone si rifiuti di farlo per Arcola, Vezzano e Sarzana. Cosa c’è dietro questa decisione inspiegabile? Ma ci chiediamo anche un’altra cosa: come mai non è stato concesso l’utilizzo della legge 194, che consente ai volontari della Protezione civile di non dover prendere ferie dal lavoro per svolgere il proprio ruolo? Una misura che avrebbe assicurato una presenza massiccia sul territorio di personale volontario, in appoggio alla popolazione colpita.

Più informazioni su