laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Emergenza rifiuti, Confcommercio La Spezia scrive al Prefetto

Più informazioni su

LA SPEZIA – Confcommercio La Spezia ha scritto al Prefetto della Spezia, Mauro Lubatti, vista la disponibilità offerta nel tavolo dello scorso 18 maggio sulla sicurezza e sul decoro in città. Quella in corso, infatti, è una vera e propria emergenza.

Emergenza sanitaria, di decoro urbano ed “economica” per i risvolti che potrebbe portare sull’industria del turismo, vista anche la concomitanza con la stagione ricettiva.

Sono infatti giorni che i rifiuti organici – delle attività imprenditoriali e dei privati cittadini- non vengono ritirati o vengono portati via troppo lentamente, ed ugual sorte sta toccando alla carta ed al cartone –anche in questo caso parliamo di quello delle attività imprenditoriali e dei privati cittadini-.

La natura di questo mancato servizio è a noi ignota, ma appaiono purtroppo chiari agli occhi di tutti noi i risultati: strade e piazze ricolme di rifiuti, pile di cestelli per la raccolta differenziata abbandonati impilati in strada dinnanzi ai portoni, sacchetti della spazzatura devastati da gabbiani o topi o vandali.

Reputiamo che sia un gravissimo danno e disagio per Noi spezzini, per Noi imprenditori, per i turisti che faticosamente invitiamo a visitare il Nostro golfo.

Senza trascurare il fatto che i costi della raccolta dei suddetti è tra le più care di Italia, a fronte poi di un esito qualitativo che non vogliamo nemmeno provare a descrivere.

Prima che l’emergenza prenda dimensioni ancor più gravi, ci appelliamo al Prefetto.

Gianfranco Bianchi,Presidente Confcommercio La Spezia
Roberto Martini, Direttore Confcommercio La Spezia

Più informazioni su