laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Fezzano in musica: tutti i mercoledì a Fezzano concerti e musica live

Più informazioni su

PORTO VENERE – Torna per il secondo anno a Fezzano la rassegna Fezzano in musica: si tratta di un ciclo di 11 serate dedicate alla musica live organizzate dal Comune di Porto Venere in collaborazione con l’Osteria Bacchus della Spezia.

Ogni mercoledì dal 29 giugno al 7 settembre alle ore 21.30 Fezzano si animerà con musica e spettacoli dal vivo.  Sul palco del piccolo borgo si alterneranno moltissimi artisti e generi musicali: dal jazz, all’improvvisazione; dal funk al soul e alla black music, al tango, al pop.

Questa la programmazione completa della rassegna:

Mercoledì 29 giugno, ore 21,30

Made in Funk

Band formata da Peewee Durante (tastiere, synth, drum loops e voce), Vincenzo Bramanti (chitarra) e Andrea Cozzani (bass). Le sonorità del progetto musicale elektro/funk/NU Soul nella performance sono frutto dell’ intreccio dell’elettronica ed il suono tradizionale degli strumenti vintage. La formula adottata risulta da subito molto convincente perchè riesce a coniugare la spettacolarità della musica suonata live alla forte ballabilità che l’uso degli strumenti elettronici sa meravigliosamente dare. L’utilizzo di sintetizzatori, drum machine, cahos pad alternato a organ hammond, wah guitar funk ecc., ci riportano a quei momenti storici della musica, ma con un angolo di visuale del tutto moderno ed attuale. MADE IN FUNK in concerto ha la proprietà di coinvolgere sia gli appassionati della musica live “suonata”, che tutti coloro che amano muoversi e ballare durante un concerto.

Mercoledì 6 luglio, ore 21,30

James Thompson

È lo storico sassofonista di Zucchero e Paolo Conte, ma ha lavorato anche con i Timoria e Tommy Vee. Da anni fa coppia fissa con il pianista triestino Stefano Franco con il quale da vita a entusiasmanti concerti. A Fezzano si presenta con il suo primo cd solista, accompagnato dal chitarrista Blues Luca Bertone.

Mercoledì 13 luglio, ore 21,30

THE UNDERSCORE ORKESTRA (USA)

The Underscore Orkestra nasce a Portland, da componenti da ogni parte del mondo. Ritmi sincopati, danza del ventre tradizionale e non. Uno spettacolo da vedere e sentire!

Mercoledì 20 luglio, ore 21,30

Bobby Soul feat Alessio Caorsi (guitar)

Alberto “Bobby Soul” De Benedetti è riconosciuto come una delle voci più Black della scena musicale italiana. Ha all’attivo quattro abum, “Draghirossi & Buchineri” del 2007, vincitore della Indiemusilike dell’anno successivo ed accolto molto bene da critica e pubblico, “73% Phunk”, un doppio album realizzato con la band Les Gastones nel 2009, “Conseguenze del Groove” (2012) e l’album dal vivo “Live at Mag Mell” del 2013 con i Blind Bonobos. È in uscita il nuovo album “L’Insostenibile Leggerezza del Funk” per Riserva Sonora nell’autunno del 2014. Ha vinto la IndieMusicLike del 2008 e quest’anno ha ricevuto da Audiocoop/Riserva Sonora la targa per vent’anni di carriera da indipendente.

Mercoledì 27 luglio, ore 21,30

Fiori blu

Sulle note dei tanghi più celebri, in un percorso che va da Gardel a Piazzolla passando per le contaminazioni varie che questo genere ha attraversato, toccando i brani che hanno fatto la storia del tango. Fiori Blu è un progetto musicale che unisce la passione e il lavoro di una vita che ha esplorato il territorio del tango e la musica italiana d’autore, nel segno di Fabrizio De Andrè. Tutto comincia da uno sguardo trasversale che quasi per caso cerca di coniugare in una sola musica le sonorità sensuali ma mai lascive del tango con la raffinatezza del pensiero che si trasforma in parola comune, del comune mortale, tanto cara al nostro Faber. È l’incontro dell’immortalità, inseguita dal passo lento della sensuale milonga notturna, con la mortalità dei vinti cantati e poi risorti nelle canzoni del cantautore, poeta.

Il quintetto i fiori blu: gloria clemente (pianoforte), pietro sinigaglia (voce, corno francese, percussioni), matteo rovinalti (violino), davide l’abbate (chitarra), andrea cozzani (basso elettrico)

Mercoledì 3 agosto, ore 21,30

Danilo Vignola & Giò Didonna

Danilo Vignola, il piu grande sperimentatore al mondo di tecniche ukulelistiche unito alle innovazioni percussive di Giò Didonna. Ad un anno e mezzo dall’uscita del loro ultimo lavoro “Ukulele revolver” vantano oltre 250 concerti, tenutisi principalmente nei più prestigiosi teatri , jazz club e music club di tutta la nazione. Il loro spettacolo è un viaggio coinvolgente nei ritmi e nelle sonorità mediterranee, in cui si da libero sfogo all’arte dell’improvvisazione, rivisitando in chiave moderna melodie tradizionali (rumba, flamenco, taranta, sonorità arabeggianti) e intrecciandole a ricercatezze sperimentali, armonie psichedeliche, ritmiche heavy , all’insegna di uno scambio interculturale, in cui, strumenti d’oltreoceano come l’ormai celebre ukulele Hawaiano ed il Cajòn peruviano (percussione) o di strumenti moderni come l’Hang svizzero (percussione), si incontrano con la tradizione e la sperimentazione. Ritmo & Passione. Danilo Vignola ha vinto un concorso mondiale, tenutosi negli USA, come miglior tecnica espressa con l’ukulele elettrico, nel 2010. Nella data del 4 Ottobre 2015 Danilo Vignola riceve il premio al MEI di Faenza come miglior artista di strumenti alternativi a livello Italiano.

Mercoledì 10 agosto, ore 21,30

The Trouble Notes (Berlin)

I Trouble Notes portano in giro per il mondo un repertorio che fonde diversi generi musicali e tradizioni: lo statunitense Bennet Cerven (violino/voce), Florian Eisenschmidt (chitarra) dalla Germania e il britannico Oliver Maguire (percussioni) sono infatti nati cresciuti in Paesi diversi, sviluppando ognuno la propria sensibilità musicale. Quello che condividono è la passione per il viaggio e la volontà di portare la loro musica in ogni angolo del mondo, una sorta di scambio culturale che di volta in volta li arricchisce musicalmente e personalmente. Considerati pionieri di un nuovo genere di musica Gispsy Fusion contaminato dai ritmi tradizionali della loro multiculturalità, si spostano continuamente in tutto il mondo con i loro strumenti, e quando si esibiscono nelle strade e piazze di qualsiasi città vengono completamente assorbiti dalla loro musica, che vira dal tango argentino al flamenco spagnolo in un mix di sonorità Klezmer e musica balcanica.

Mercoledì 17 agosto, ore 21,30

Radiorario

Valentina e i Radiorario vi invitano a chiudere gli occhi ed immaginare che accanto a voi ci sia un grammofono che, una ad una, riproporrà le canzoni della nostra tradizione, quelle che hanno fatto innamorare i nostri nonni o hanno incendiato le piste da ballo. Valentina: gonna al ginocchio, camicia a fiorellini, medaglietta d’oro al collo e voce. Ad accompagnarla il contrabbasso di Diego Piscitelli, la chitarra di Lorenzo D’Angelo e la batteria di Paolo Meneghini.

Mercoledì 24 agosto, ore 21,30

Jennifer Vargas Trio

Jennifer Vargas Antela, nata a Cuba il 9 Marzo 1992, cantante di musica pop, Soul, RnB, cresciuta in Toscana che, nonostante la sua giovane età, vanta già collaborazioni di alto livello. Vocalist soprano dal 2011 negli Hallelujah Gospel Singers, coro della grande cantante americana Cheryl Porter, ha avuto la possibilità di collaborare con artisti del calibro di Zucchero Fornaciari e Mario Biondi. Ha partecipato a vari programmi televisivi come il Concerto in onore a Lucio Dalla andato in onda su Rai 1 il 4 Marzo 2013 nella famosa “Piazza Grande” di Bologna e “Panariello Sotto l’Albero” in onda su Rai 1 nel Dicembre 2015. Ha avuto anche esperienze in Musical come “Mamma Mia” nel 2010 e “La Bella e La Bestia” nel 2011 con la Scuola DanceLab Armonia di Montecatini Terme (PT). Partecipa a vari Talent Televisivi come Amici nel 2011, X Factor (con il gruppo tutto al femminile “DYNAMO”) nel 2013 ed infine, THE VOICE OF ITALY 2016 nel team di Emis Killa.

Mercoledì 31 agosto, ore 21,30

Tarq Bowen and his band

Tarq Bowen è un cantautore londinese. Nella sua musica ha forgiato un suono che prende il folk, country e blues invitando al confronto con Tim Buckley e Jim Morrison , nonché richiamando alla mente Johnny Cash e Ray Charles. Crea un’atmosfera moderna con la sua musica che non può essere categorizzata, ma si comprende, non appena la si ascolta.

Mercoledì 7 settembre, ore 21,30

Bongianni-Sinigaglia-Soggiu jazz trio

Le mani preziose del pianista Ugo Bongianni ed il tenor sax di Max Soggiu prestati alla voce della cantante jazz spezzina Anna Sinigaglia. Una viaggio tra i grandi standard della tradizione jazz passando per le struggenti sonorità latine di “Volver” per arrivare ad un entusiasmante versione della nostra “Estate” di Bruno Martino brano che segnerà la chiusura in bellezza di Fezzano in musica.

Per la realizzazione della stagione estiva del Comune di Porto Venere è stato fondamentale il sostegno di numerosi sponsor e partner. Il main sponsor della stagione è: GNL Italia (Gruppo Snam). Gli altri sponsor sono: Carispezia Crèdit Agricole, Le Terrazze – Centro Commerciale, I.B.F. S.r.l., Infoporto, Acqua Fonteviva e Confartigianato. Il media partner è Radio Nostalgia.

Per la programmazione completa e informazioni sugli eventi:

www.eventiportovenere.it – info@eventiportovenere.it    Facebook: Eventi Porto Venere

Più informazioni su