laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Guerri: “Nuovi disagi nella sanità spezzina: centro prelievi di via XXIV Maggio ancora chiuso”

Più informazioni su

LA SPEZIA – Il centro prelievi Asl di via XXIV Maggio doveva riaprire ieri, dopo una chiusura per lavori che sarebbe dovuta durare solo una settimana, durante la quale provvisoriamente tutte le attività di prelievo del sangue e consegna dei referti sono state trasferite a Bragarina.

Ma gli utenti recatisi in via XXIV Maggio, convinti che le ordinarie attività fossero riprese (come da precedenti comunicazioni), hanno avuto invece la spiacevole sorpresa di trovare tutto chiuso (compreso il servizio di consegna dei referti) a causa dello slittamento dei lavori. Con il conseguente di disagio di dover andare a Bragarina. La mancata ripresa del servizio ha creato molti disagi a una utenza per lo più anziana e costretta ad attraversare mezza città con i mezzi pubblici per ritrovarsi in una sede in cui inevitabilmente il sovraccarico del servizio nei limitati spazi disponibili ha creato code e attese disagevoli. Insomma, un fuori-programma di cui gli utenti avrebbero fatto volentieri a meno.

Raccogliendo le segnalazioni di chi si è trovato in questa spiacevole situazione, il consigliere comunale Giulio Guerri (gruppo “Per la Nostra Città”) in una nuova interrogazione chiede conto al sindaco di questo ennesimo esempio di cattiva gestione della sanità spezzina – ove l’Asl si è dimostrata ancora una volta incapace di garantire una programmazione che non significhi caos e disagi per i cittadini. Al sindaco (presidente della conferenza d’ambito Asl 5) il consigliere Guerri chiede “per quale motivo i lavori in via XXIV Maggio non siano finiti nei tempi previsti e per quanto tempo ancora le attività in questione continueranno ad essere “dirottate” su Bragarina, tenendo conto che si tratta di una situazione che avrebbe dovuto essere eccezionale e  solo di pochi giorni”.

Più informazioni su