laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Il meglio del Beach tennis sulla spiaggia dell’Andrea Doria foto

Matteo Marighella e Luca Cramarossa confermano il titolo nazionale. 

TORRE DEL LAGO – Il gotha del beach tennis italiano si è sfidato per quattro giorni sulla beach arena dello stabilimento balneare Andrea Doria a Torre del Lago per i Campionati italiani assoluti di beach tennis.

E stata l’Associazione Bad Players, grazie al perfetto funzionamento della macchina organizzativa, a far in modo che la città, per il primo anno, abbia potuto ospitare il massimo torneo nazionale.

Una quattro giorni di successo, che  ha calamitato centinaia di presenze nella frazione torrelaghese, facendo registrare il tutto esaurito nelle strutture ricettive e coinvolgendo i commercianti  che  in prima linea hanno voluto dare il loro benvenuto agli atleti con due eventi “Festa tricolore” e “I love Italy”, rispettivamente il venerdì e sabato sera, in centro e sulla Marina in collaborazione con L’Associazione Viva e Viareggino.it.

Sul campo centrale dell’Andrea Doria si sono dati battaglia i migliori giocatori del panorama nazionale che si sono aggiudicati un montepremi di 5000 euro.

Singolo Femminile, Singolo maschile, Doppio maschile, doppio femminile, doppio misto: gare avvincenti in tutte le categorie, esplosività in campo, voglia di non mollare e un’irrefrenabile energia.

Nel SF è SOFIA CIMATTI a salire sul gradino più alto del podio dopo aver vinto contro l’avversaria LOREDANA CALISE 9-3

Nel SM si aggiudica la classifica LUCA CARLI che vince  9-7 contro l’avversario DORIANO BECCACCIOLI

Nel DMX sono la coppia MARCO GARAVINI-  FEDERICA BACCHETTA che portano a casa il titolo a discapito degli avversari MATTEO MARIGHELLA – GIULIA GASPARRI 9-4

Nel DF EVA D’ELIA e GIULIA GASPARRI hanno la meglio 7-5 / 6-1  su FLAMINIA DAINA e MICHELA  ZANABONI

Nel DM vincono, salendo sul gradino più alto del podio e confermando il titolo, MATTEO MARIGHELLA E LUCA CRAMAROSSA che hanno trionfato in finale 6-3 / 6-3 contro LUCA MELICONI E ALESSANDRO CALBUCCI.

Tanta soddisfazione anche da parte dell’organizzazione con in prima linea il presidente dell’associazione “Bad Players” Andrea Tommasi e l’organizzatore dell’intero torneo Alberto Tommasi per essere riusciti ad organizzare un evento che è riuscito a calamitare centinaia di giocatori provenienti da ogni parte d’Italia.

Prossimo grande evento sulla spiaggia del Bagno Andrea Doria sarà a fine luglio con la sesta edizione del torneo internazionale “Città di Viareggio”, divenuto anche memorial Federico Paris, in memoria del ragazzo tragicamente scomparso in un incidente stradale.

“ Per il primo anno, a differenza del passato, molte attività del territorio, strutture ricettive, commercianti, abitanti e associazioni, hanno collaborato per riuscire a raggiungere come obiettivo comune la realizzazione di un progetto di sviluppo turistico-sportivo unico- ha dichiarato Andrea Tommasi –la consideriamo un’edizione zero, un punto di partenza per incrementare altre iniziative coordinate.”

In campo per le premiazioni anche Luigi Troiso in rappresentanza del Comune di Viareggio: “ Nel torneo si sono evidenziati tre aspetti fondamentali: fame di vittoria, fairplay e talento: tre medicine che possono servire ai ragazzi per appassionarsi a questo sport, ma da amministratore, la cosa che mi va di esaltare è che Torre del Lago ha visto campeggi, alberghi e b&b limitrofi stracolmi di persone e tanta gente ha conosciuto la realtà di Torre del Lago e del comune di Viareggio. Un plauso va quindi anche ai commercianti che come benvenuto agli atleti, hanno voluto organizzare due feste tricolore in centro e sulla Marina. Per questo motivo dobbiamo incentivare queste manifestazioni che portano lustro alla nostra città e a nome dell’Amministrazione posso confermare che saremo a fianco di questo evento e voglio congratularmi per l’organizzazione con le famiglie Tommasi e Paris”.