laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Al via la Decima Edizione di ‘Penisola di Luce’, Mostra Fotografica

Più informazioni su

GENOVA. Dedicare una sezione ai fotografi che sceglieranno di scattare immagini della Liguria, per coglierne gli aspetti e i particolari più belli e inediti con un premio speciale per coloro che riusciranno ad immortalare meglio lo spirito e la bellezza di questa terra, contribuendo così alla sua promozione turistica in Italia e all’estero. E’ la proposta avanzata dagli assessori alla Cultura, Ilaria Cavo, e al Turismo, Gianni Berrino, durante la presentazione, questa mattina nella Sala Trasparenza della Regione Liguria, di “Penisola di luce”, la kermesse della fotografia che, dedicata a Lanfranco Colombo, grande fotografo genovese di adozione scomparso nel 2015 all’età di 91 anni, si svolgerà dall’1 al 3 luglio, all’ex Convento dell’Annunziata di Sestri Levante.

Tre giorni di eventi, mostre, proiezioni, laboratori che vedranno l’arte della fotografia declinata nelle sue più diverse forme e interpretazioni e poi ancora interessanti appuntamenti per la stagione estiva, autunno e inverno. L’evento, promosso dal Comune di Sestri Levante con la Fondazione Mediaterraneo, è patrocinato, oltre che dalla Regione Liguria, anche dalla Federazione Italiana delle Associazioni Fotografiche (FIAF) e organizzato dall’Associazione sestrese Carpe Diem sotto il coordinamento artistico di Roberto Montanari. Anteprima del Festival il 29 giugno, alla Sala Bo, con la proiezione del film di Luis Buñuel “l’Angelo sterminatore”, girato dal regista durante il suo esilio messicano nel 1962, dove, attraverso una visione onirica, descrive e rappresenta surrealisticamente il naufragio psicologico di un’intera classe sociale, la borghesia spagnola dell’epoca, reazionaria, aristocratica e clericale. Numerose le mostre: “Gli anni della dolce vita” a cura della Fiaf, “Mondo Piccolo” di Paolo Simonazzi, “Omaggio a Giulia Corciolani sestrina di nascita, genovese d’adozione” a cura di Carpe Diem, “Le due facce di Sestri Levante”, una collettiva realizzata sui lavori dei partecipanti al workshop di Silvio Canini dello scorso anno, “Corrispondenze” di Ilaria Abbiento, vincitrice del Portfolio Italia 2015, “Ex oriente” in omaggio a Lanfranco Colombo, grazie alla concessione di Giuliana Traverso e “I Migranti” di Roberto Montanari. Una sezione sarà dedicata ai vincitori del Portfolio 2015, con “US74” di Matteo Signanini, “Una nouvelle identite” di Stefano Miliffi, “Incessantemente noi…” di Alice Jankovic, vincitrice del Trofeo Carpe Diem. Quest’anno agli ormai storici gemellaggi con i Festival di Colorno e Sassoferrato aggiunge “Carpi Fotografia”.

“Questa manifestazione – ha affermato l’assessore regionale alla Cultura, Ilaria Cavo – attira a Sestri Levante decine di appassionati e esperti di fotografia ed è evidente che non possiamo non chiedere a questi osservatori così sensibili della realtà di scattare immagini del nostro territorio. E’ quindi importante, se questa iniziativa vuole essere inserita in un circuito di promozione della nostra Liguria in linea con la politica regionale, prevedere, già dal prossimo anno, una sezione dedicata ai fotografi che sceglieranno di concentrarsi sulle bellezze e sugli scorci più inediti della nostra terra, in modo che chi verrà a vedere la mostra potrà trovare il meglio di questo meraviglioso territorio. Questo è l’obiettivo che dobbiamo porci e mi fa piacere che gli organizzatori abbiamo recepito questa proposta, anche per poter costruire un percorso comune per i prossimi anni”. Per l’assessore regionale al Turismo, Gianni Berrino “le atmosfere della sono scenari naturali che ben si prestano a ospitare mostre ed eventi dedicati alla fotografia. I tanti appassionati di quest’arte, che in futuro immortaleranno i nostri paesaggi, saranno preziosi anche per un marketing di secondo livello nella promozione delle bellezze di Liguria perché, con i loro scatti, contribuiranno a far conoscere la Liguria nel resto del Paese e, ci auguriamo, anche all’estero”. In tutti questi significativi eventi nazionali, con la collaborazione del Dipartimento Cultura Fiaf diretto da Silvano Bicocchi, si è deciso di sviluppare un tema comune: Il Silenzio. All’ex Convento Annunziata saranno esposte collettive a tema dei soci dei rispettivi circoli. I soci e corsisti dell’Associazione Carpe Diem interpreteranno inoltre con i loro scatti il tema dello spettacolo: “Anni sessanta, Musica e Fotografia”, previsto per la sera del 2 luglio, al Teatro Conchiglia, ad ingresso libero, con la musica e le parole di Shel Shapiro, intervistato dal giornalista Renato Tortarolo, sul percorso che ha caratterizzato quel particolare decennio, sia musicale che fotografico. Il 10° Portfolio al Mare rappresenta la tappa sestrese di Portfolio Italia – Gran Premio Hasselblad. La Fiaf che promuove questo prestigioso circuito nazionale è partner ufficiale di Fowa/Hasselblad, azienda produttrice, vera icona del mondo della fotografia, che parteciperà alla Penisola di Luce presentando le ultime novità in tema di fotocamere e organizzando un workshop gestito da due “Ambassador Hasselblad”.

Più informazioni su