laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

La Danza dei Fili vola in Canada foto

Più informazioni su

Domenica 10 Luglio 2016 in occasione del DANCE WRLD CUP 2016 – Lo Spettacolo Teatrale Italiano LA DANZA DEI FILI di Alessandra Silvia De Simone (progetto culturale a scopo educativo di unione di arti) vola in Canada!

Dopo la splendida e fortunata edizione del Brasile appena realizzata , il 28 Aprile 2016 presso il Teatro Castro Mendes di Campinas (San Paolo) con 65 ballerini e ginnasti sul grande palco, Alessandra è adesso pronta a volare a Montreal, per la sera del 10 Luglio 2016, con due collaboratori che la seguiranno dal Brasile: Marcela Zia – coreografa e produttrice dello spettacolo La Danza dei Fili a San Paolo e Nanah D’Luize (Fotografa Professionista brasiliana).

Ciò in occasione del DANCE WORLD CUP CANADA 2016. Presidente del suddetto evento internazionale è la Sig.ra Mona D’Amours. Il Dance World Cup è sponsorizzato dal Cinque du Soleil.

Alessandra Silvia De Simone e la sua “LA DANZA DEI FILI”

https://vimeo.com/114660544

https://www.youtube.com/watch?v=eRv4Z9ddgiQ&feature=youtu.be

Artista Italiana nata a Milano. Lunga la sua esperienza nel settore artistico-culturale e teatrale in Italia e all’estero. Laureata in Conservazione dei Beni Culturali con testi sperimentale in Storia e tecnica della Fotografia a Napoli presso il Suor Orsola Benincasa. Specialzzata in Restauro di Dipinti Murali a Cremona con un Master in Marketing nel settore Arte & Cultura a Lucca. Dopo circa 10 anni di collaborazioni nel settore del restauro dei Dipinti Murali, (Palazzo Stanga, Reggia di Caerta, ed altri, è dal 2002 è Educatore Artistico Museale e nel 2010 viene scelta dallo staff del British Museum di Londra. Per anni collabora con i due Teatri BP e Stevenson presso il Dipartimento di Educazione del per progetti che avvicinano le nuove generazioni al significato dell’arte. Oltre trentacinque i suoi progetti artistici approvati dal 2002 al 2016 da musei o istituzioni culturali. Dipinge fin da bambina e nel 2011 scrive la sceneggiatura per La Danza dei Fili. Il suo progetto è frutto di tutta l’esperienza accumulata negli anni e incorpora un importante messaggio di PACE INTERNAZIONALE. Tutti i partecipanti allo spettacolo indossano MASCHERE che Alessandra esegue con antiche tecniche di pittura (foglia d’oro, d’argento, tempere ad uovo, pigmenti naturali). Dal 2011 al 2016, lo spettacolo viene realizzato in varie sedi , Portovenere con

3 danzatrici, poi al Teatro all’aperto di Portovenere con 35 ballerini (Agosto 2014), Il Teatro Civico di La Spezia(Maggio 2015) la ospita con 85 ballerini, cantanti, ginnasti provenienti da varie accademie e scuole toscane e liguri. Seguirà Firenze, SanTerenzo (SP), Forte dei Marmi (LU). Successivamente, grazie alla collaborazione con Emmanuelle Ricco (Direttrice dell’ Accademia

La Maison de la Danse di La Spezia), l’artista viene notata dalla commissione del CID Unesco di Parigi. In pochi anni inizia il suo percorso internazionale e tra il 2015 e il 2016 tocca vari angoli del mondo. Il 21 Dicembre 2015, dopo poco dagli attacchi terroristici di Parigi, Alessandra raggiunge Parigi dove viene accolta per la presentazione al Congresso Internazionale della Danza del CID presso il Palazzo dell’UNESCO.

http://paris.section.cid-world.org/index.php/general-assembly-2015/members-attending

Poco prima è a SanPietroburgo (Russia), Miami FL(USA), Vancouver (CANADA). Nel 2015

Alessandra viene ufficialmente invitata dalla Presidente del Dance World Cup 2016 la Sig.ra

Mona D’Amours a partecipare come ospite della serata al DANCE WORLD CUP 2016 di

Montreal, evento sponsorizzato a sua volta dal Cirque du Soleil.

http://www.danceworldcup.com/2016.html

La Danza dei Fili tuttavia, viene riconosciuto per la sua forma originale di espressione dell’arte, non è un musical ma un progetto teatrale in cui danza, ginnastica ritmica e artistica, canto, musica , poesia si fanno interpreti dell’ arte Italiana Rinascimentale nei suoi valori spirituali e più in generale della Pittura. Il tutto viene unito da un   filo immaginario (elemento -base) che riflette le unioni , le tensioni tra popolazioni, culture ed etnie diverse. Lo spettacolo si avvale di ballerini, acrobati, ginnasti e cantanti anche non professionisti, scelti tra i migliori studenti di accademie nazionali e internazionali. C’è anche una sezione dello spettacolo dedicata ai ragazzi diversamente abili.

Ruoli e Significati per La Danza dei Fili al DANCE WORLD CUP in Canada 2016

La sceneggiatura per “La Danza dei Fili” che Alessandra porterà tra pochissimi giorni in Canada, prevede la presenza di diversi ruoli: l’Angelo Divino, la Vita, la Morte, l’Amore, la Marionetta, il Sole, la Luna, le Stelle, i Pianeti ed evidenzia l’uguaglianza dei sentimenti umani e universali, la luce di un’unione. La sua voce corale invoca un’attenzione vivace ma profonda verso la bellezza della vita, nei suoi sapori e profumi più intensi e si stringe con il suo “filo” – da cui protende un originale linguaggio di intersecazioni, verso l’unione dei colori e delle forme nel gioco dei contrasti, tra bianco e nero, sole e luna, terra e cielo, guerra e pace, bene e male,odio e amore, vita e morte! Lo spettatore si sente proiettato in una dimensione “altra” in cui si accavallano emozioni, musiche, suoni, profumi, simboli, colori e forme e, per poco più di un’ora, viene totalmente rapito.

In un mondo invaso da guerre e tensioni tra popoli e culture in contrasto tra loro, una voce “bianca” che è un urlo contro la crudeltà, l’ingiustizia , la guerra. E’ un implorazione non banale e profondamente incisiva nell’animo umano verso la PACE. Ciò non può lasciare nessuno indifferente!

Le Collaborazioni per il Canada:

Marcela Zia – Ballerina professionista e coreografa di grande esperienza.   Marcela è Brasiliana e vive attualmente in Brasile. Laureata in Danza presso la Scuola di Ballo dell’Opera di Lipsia, in Germania, con borsa di studio. Otto anni presso la State Ballet di Berlino, sotto la direzione di Vladimir Malakhov, dove ha danzato per 5 anni come solista, e poi

è stata nel corpo di ballo le performance della società. Ha partecipato a tournée in molti paesi d’Europa, Asia e America. In Brasile, ha collaborato per la Dance Company di San Paolo, in

qualità di solista e San Paolo City Ballet. E’ stata ospite per la German Dance Sensation

Company come solista e a Broadway per spettacoli musicali presentati in Europa eTahiti.

Attualmente è la coreografa ufficiale scelta per “La Danza dei Fili” (Progetto Teatrale curato da Alessandra Silvia De Simone). Marcela è anche laureata e opera attivamente nella disciplina delle Relazioni Internazionali.

Nanah D’Luize   Fotografa brasiliana con uno stile determinato ed elegante. Con la sua macchina fotografica possiede un tocco magico e una estrema, originale, unica sensibilità visiva in grado di catturare millesimi di secondi particolarmente intensi e toccanti. Laureata in Fotografia con specializzazione in Fotografia digitale. Per lei La Fotografia rappresenta la maniera più intensa di guardare il mondo, forse, di scrutarlo nelle sua estrema bellezza o nella sua cruda realtà. Nanah ha partecipato e ha lavorato per importanti eventi internazionali, offrendo in particolare un significativo contributo ad eventi concernenti la Danza. (Stable Dance Company di Piracicaba San Paolo Brasile). Ha lavorato per la Dance Company, Symphony Orchestra of Piracicaba e per il São Paulo Union Dance. Scelta nel 2016 come Fotografa ufficiale per “La Danza dei Fili” (Spettacolo Teatrale a cura dell’Italiana Alessandra Silvia De Simone).

La Danza dei Fili © Regia e Direzione Artistica di Alessandra Silvia De Simone

Più informazioni su