laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Odifreddi incanta il pubblico al Castello di Lerici

Più informazioni su

LERICI – Una notte sotto le stelle per conversare sulle stelle. Il noto matematico Piergiorgio Odifreddi ha letteralmente incantato il pubblico alle pendici del castello di Lerici col suo “Discorso sulle comete” accompagnato al violoncello da Lamberto Curtoni nell’ambito della rassegna “Lerici Live”.

Tutto ha ruotato intorno a Galileo Galilei, il noto scienziato appassionato di astronomia inquisito dalla Chiesa del ‘600 per le sue scoperte. Odifreddi ha aperto il suo discorso ricordando come parole quali “desiderio” (andare verso le stelle) richiamino il firmamento. Il rivoluzionario Galilei fu inquisito per aver sostenuto che la terra gira intorno al sole contrariamente alle credenze bibliche. Rinnegò poi le sue credenze per salvarsi di fronte all’inquisizione, ma i posteri quali Newton confermarono quanto da lui scoperto allargando le conoscenze astronomiche ai cieli più ampi rispetto al sistema solare.

Avvincente lo stile narrativo di Odifreddi ricco di aneddoti e parole di scienza comunque appetibili al grande pubblico. Molto sofisticati gli intermezzi musicali di Curtoni che hanno resa la serata ricca di atmosfere suggestive. Quando gli spettacoli sono di alto livello la qualità premia.

Simona Pardini

Più informazioni su