laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Primo Consiglio Direttivo del Parco Cinque Terre

Piano del Parco e nuovo assetto del Sistema Turistico Locale delle Cinque Terre.

MANAROLA – Si è riunito ufficialmente questa mattina, per la prima volta nella sede dell’Ente Parco a Manarola, il Consiglio Direttivo del Parco Nazionale delle Cinque Terre alla presenza del Presidente Vittorio Alessandro, del Direttore Patrizio Scarpellini e dei suoi componenti: Francesco Mariotti, su designazione del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare; i Sindaci Emanuele MoggiaVincenzo Resasco e Massimo Federici su designazione della Comunità del Parco; Laura Ravazzoni, su designazione delle Associazioni di Protezione Ambientale.

Fanno inoltre parte del Consiglio ma impossibilitati a partecipare alla seduta odierna, Federico Barli Lorenzo Ciccarese, designati rispettivamente dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali e dall’istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale.
Tra i partecipanti anche il neo eletto Sindaco di Riomaggiore, Fabrizia Pecunia, designata dalla Comunità del Parco, in attesa del decreto di nomina del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

La presenza dei Sindaci delle Cinque Terre, all’interno del Consiglio, cosi come voluto dalla Comunità del Parco, rappresenta un forte segnale di unità e condivisione di intenti.

Nel corso della seduta sono stati eletti il Vicepresidente del Parco Nazionale, Vincenzo Resasco ed i membri della giunta esecutiva composta da Vittorio Alessandro, Massimo Federici e Vincenzo Resasco individuati, come da statuto vigente,  tra i membri designati dalla Comunità del Parco.
Il Sindaco Federici ha tenuto a precisare che lascerà il suo posto all’interno della giunta al Sindaco Pecunia, non appena sarà ufficializzata la nomina da parte del Ministero dell’Ambiente.

Durante la riunione, avvenuta in un clima di grande collaborazione, sono state illustrate a tutti i Consiglieri le attività intraprese dall’Ente ed i programmi già avviati.

In particolare si è dato corso alla prima delibera ufficiale da parte del Consiglio riguardante l’accordo di programma per la tutela, la gestione e lo sviluppo equo e sostenibile del sito UNESCO – Paesaggio culturale “Portovenere, Cinque Terre e Isole (Palmaria, Tino e Tinetto)” e la relativa intesa tra Parco Nazionale delle Cinque Terre e Parco Regionale di Portovenere.

 “Faccio i più sinceri auguri di buon lavoro a tutto il Consiglio ed al nuovo Vicepresidente – ha sottolineato il Presidente Vittorio Alessandro – con i quali condivideremo questa importante esperienza. La priorità del Consiglio Direttivo sarà la programmazione dei lavori per addivenire, nel più breve tempo possibile, al Piano del Parco, dotandolo finalmente di  uno strumento esecutivo  indispensabile. E, non meno importante, l’avvio di una discussione al fine di fornire nuovi assetti e contenuti al Sistema Turistico Locale delle Cinque Terre. Siamo finalmente entrati nella normalità.”