laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Consulta del Centro Storico: Terzo turno della Polizia Locale, è iniziato oppure no?

Più informazioni su

Terzo turno non pervenuto e cominciano a vedersi auto in sosta non autorizzate nell’area delle Poggi Carducci. Tutela per i residenti nella notte del 21 Luglio.

SARZANA – La stagione estiva entra nella fase più delicata per il quartiere ed è necessaria un’attenzione maggiore ai residenti.

Già il primo Luglio, giorno di apertura del parcheggio delle Poggi Carducci che quest’anno è avvenuta 15 giorni in anticipo grazie all’Ordinanza del Sindaco Cavarra, la Consulta aveva richiesto all’Assessore alla Polizia Locale di poter attivare da subito un controllo da parte della Polizia Locale al fine di dissuadere da subito i trasgressori; infatti nelle passate stagioni si erano verificati casi di sosta non autorizzata specie nei momenti nei quali i residenti avrebbero più bisogno di parcheggiare e già in questo fine settimana molti residenti hanno segnalato targhe “foreste” in sosta: malcostume che deve essere stroncato da subito.

Oltre a questo la settimana scorsa abbiamo anche fatto presente all’Assessore Ravecca la necessità di veicolare ai cittadini il calendario relativo al terzo turno della Polizia Locale per fare in modo di renderli edotti sulla presenza o meno degli agenti in servizio e quindi evitare le inutili polemiche di chi telefona pensando siano in servizio mentre non ci sono ma molto più importante evitando di far perdere tempo a chi richiede un intervento delle Forze dell’Ordine. Il servizio del terzo turno di Polizia Locale è un servizio pubblico e come tale è giusto che si sappia quando è disponibile a servizio dei cittadini; siamo a metà luglio e oramai è necessario che si sappia.

In ultimo per quanto riguarda i festeggiamenti del 21 Luglio, il compleanno della Città, chiediamo che si possa attivare il servizio degli agenti fino alla fine delle manifestazioni previste e comunque fino alla fine delle attività relative alla “musica”. Si deve fare in modo che la musica finisca prima che loro finiscano il servizio, a tutela dei cittadini, ricordando che il 21 luglio è un giovedì, giornata non festiva e lavorativa, e quindi è necessario una maggior tutela per chi il giorno dopo andrà a lavorare.

Ad oggi non abbiamo ancora ricevuto notizie ufficiali che auspichiamo comunque verranno accolte.

Il Presidente della Consulta del Centro Storico
Massimiliano Giampedroni

Più informazioni su