laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Soccorso dopo essere rimasto bloccato in una spiaggia sotto l’abitato di Corniglia foto

LA SPEZIA – Rocambolesco soccorso sui sentieri delle 5 Terre, quando un 45enne di Siena riferiva agli operatori del 115 di avere bisogno di aiuto. Il turista aveva raggiunto a piedi una spiaggia sotto l’abitato di Corniglia e non si è reso conto che il mare si stava agitando.

Nel giro di mezzora le onde avevano raggiunto una forza tale da precludergli ogni via di fuga dalla spiaggia e costringendolo a trovare rifugio su uno scoglio un po’ più in alto. Viste le condizioni marine era impensabile un soccorso dal mare e quindi la squadra dei Vigili del Fuoco partita dalla Centrale della Spezia ha optato per un’operazione da terra.

Dopo circa mezz’ora di cammino sul sentiero  che da Manarola conduce a Corniglia i soccorritori sono riusciti ad avvistare il ragazzo in difficoltà e calandosi con funi ed imbraghi sono riusciti a raggiungerlo, imbragarlo ed issarlo sul sentiero.

Ma per poterlo condurre in sicurezza fino a Manarola hanno dovuto imbastire una seconda manovra, per consentire al ragazzo di attraversare un tratto di frana molto instabile e pericoloso. L’intera operazione ha impegnato i Vigili del Fuoco per più di 4 ore.