laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Festa medievale ‘Arcoa MedioeVino’. foto

Più informazioni su

ARCOLA – Arcola o meglio dire Arcoa è pronta ad immergersi nella suggestiva atmosfera medievale. Una festa sui generis, quella ideata dall’assessore alla cultura Gianluca Tinfena in stretta collaborazione con le associazioni del territorio, in programma per sabato 23 e domenica 24 luglio a partire dalle ore 18 nel centro storico arcolano, dove come da tradizione uno dei protagonisti annunciati dell’estate sarà il vino, tra canti, balli, suggestive coreografie, liberazioni di rapaci e rievocazione in costume di fatti storici realmente accaduti nel 1300 alle pendici della torre pentagonale, immancabile la presenza di stand gastronomici a tema. Saranno questi i contenuti di Arcoa MedioeVino, presentati presso la Galleria Centroluna di Sarzana, un’evoluzione della rassegna Arcola e i suoi vini che da qualche anno aveva lasciato la villa del Conte Picedi per valorizzare la splendida cornice del borgo. Arcoa MedioeVino non sarà solo cultura e spettacolo ma anche solidarietà come spiega il sindaco Emiliana Orlandi: “In occasione dei due giorni saranno raccolte offerte che saranno destinate alla raccolta fondi per i privati colpiti dall’alluvione dello scorso 14 giugno. Un’ulteriore buona occasione per essere presenti nel nostro centro storico per la festa medievale.”

Come sempre fattiva la collaborazione dei viticoltori arcolani e del consigliere all’agricoltura Andrea Spagnoli. Tra le novità di quest’anno anche il percorso che legherà tutto il centro storico dal basso all’alto: “La festa è stata studiata per valorizzare più parti del nostro splendido borgo. Sarà creato un percorso naturale nel quale le persone potranno passeggiare tra gli scorci del paese tra soldati, popolani, osterie, mercati e scene di vita medievale – spiega l’assessore Tinfena – da Via Valentini dove iniziano le vie del borgo fino a salire alla piazza del castello. Sarà una festa unica nel suo genere che dovrà diventare un ulteriore traino per il nostro turismo sempre più emergente.”

Più informazioni su