laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Sottoscrizioni al Comitato del NO alla riforma costituzionale di area PD

Più informazioni su

Alessandro Biggi, Iscritto PD e membro del Comitato.

LA SPEZIA – «Le donne e gli uomini di area PD, fra iscritti, elettori e simpatizzanti, hanno sottoscritto un appello il 15 giugno scorso – “Al Referendum costituzionale votiamo NO” – dando vita ad un comitato spontaneo che ha proseguito la sua attività in appoggio al Comitato per la Difesa della Costituzione.

Il quadro che si va delineando sembra aprirsi a qualche parziale modifica, seppur limitata alla sola legge elettorale.

I risultati delle elezioni amministrative hanno forse sconsigliato ostinazione ed arroganza anche se le motivazioni che sembrano supportare la disponibilità a determinati e poco significativi cambiamenti non sono assolutamente condivisibili.

Sono, se mai, la prova della irresponsabilità istituzionale di chi ipotizza leggi elettorali finalizzate ad assecondare o a contrastare i presunti orientamenti elettorali del momento.

Una buona legge elettorale deve garantire il maggiore e migliore livello di rappresentatività possibile in ossequio al secondo comma del primo articolo della Costituzione.

Il problema della governabilità non dipende dalle regole ma dall’autorevolezza della politica e dalla sua responsabilità verso il Paese.

E’ peraltro convincimento dei firmatari dell’appello che non sia comunque sufficiente cambiare la legge elettorale per rendere accettabile una proposta di revisione costituzionale che riteniamo nociva alla qualità della nostra democrazia, sia nella sostanza che per il metodo seguito che, in barba all’art.138, fra l’altro, impone agli elettori di esprimersi con un voto solo in ordine alla revisione di oltre quaranta articoli della Costituzione.

Per queste ed altre ragioni, che spiegheremo nel corso delle iniziative che metteremo in campo da qui ad ottobre, confermiamo il nostro impegno in difesa della Costituzione repubblicana nata dalla Resistenza.

E’ con grande soddisfazione che registriamo una larga condivisione delle nostre preoccupazioni da parte di sempre più numerosi cittadini che si riconoscono nel nostro appello.

Ai promotori, oltre sessanta, si sono poi aggiunti in sole due settimane altri aderenti, iscritti e non iscritti al PD, ma tutti di salde convinzioni democratiche, dei quali alleghiamo le firme e che portano il numero complessivo a ben oltre i cento nominativi.»

I nuovi firmatari:

Ileana Armini, Elvio Baldini, Rodano Barontini, Cesare Bonati, Luciano Busoni, Enzo Canalini, Ivana Cappi, Giuliana Carloni, Gildo Carrodano, Luca Cavazzini, Danilo Colombo, Gabriella Crovara, Alberto De Ferrari, Roberto Del Frate, Adriana Duranti, Igor Garbini, Vega “Ivana”Gori , Roberto Guglielmotti, Gabriella Lorenzini, Milvia Manfredini, Elisa Manici, Chiara Mansi , Mauro Martone, Luciano Massa, Cristina Mirabello, Mirca Mori, Minella Mosca, Franco Olivieri, Alfonsa Pedrini Baruzzo, Giulia Petacchi, Silvia Poli, Antonietta Raggi, Paolo Rava, Luisa Rossi, Micol Sallustro, Enrico Santini, Franco Settimini, Lucia Solaro, Cristina Stefanelli, Rinaldo Stefanelli, Vania Stefanelli, Marco Tognari, Angelo Tronfi, Franco Valtriani, Mirella Viarengo, Andrea Vicini.

Più informazioni su