laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Vertenza Ericsson, Vaccarezza: «Le polemiche strumentali dell’opposizione non fermeranno i licenziamenti»

Più informazioni su

GENOVA – «La Commissione consigliare congiunta Regione-Comune è sicuramente la soluzione operativa più adatta a discutere la vertenza Ericsson. Le polemiche arrivate dall’opposizione regionale non solo sono infondate, ma anche strumentali, nate con la sola volontà di avvelenare gli animi ancor di più, se possibile». Commenta così il capogruppo di Forza Italia in Regione Liguria, Angelo Vaccarezza le polemiche scattate in seguito alla decisione presa ieri durante la riunione capigruppo in Regione. Lunedì prossimo la vicenda dei lavoratori Ericsson sarà discussa a Sestri Ponente e, secondo Vaccarezza, quella sarà l’occasione per dare risposte serie ai dipendenti dell’azienda che temono per il loro futuro. Il piano di Ericsson prevede 385 esuberi in Italia, dei quali 147 a Genova.

«Lunedì pomeriggio ci saremo tutti, perché all’incontro parteciperanno tutte le commissioni del Consiglio comunale, in modo da garantire la presenza di ogni consigliere e dei membri della commissione Attività produttive e Lavoro della Regione Liguria. Se questa non è una soluzione operativa, non so cos’altro lo potrebbe essere. È naturale che si dovranno fare pressioni sul Mise che può arginare il piano di esuberi previsto dall’azienda, ma non è con un Consiglio congiunto che risolveremo la situazione. E tutte le altre vertenze? Penso anche a quelle del savonese, come Bombardier e Tirreno Power». Vaccarezza conclude rivolgendosi all’opposizione: «Le polemiche strumentali non fermeranno i licenziamenti. Un lavoro serio e davvero congiunto, forse si».

Più informazioni su