laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Inaugurato il Punto Anti-Equitalia del Movimento 5 Stelle foto

Più informazioni su

Questa mattina, in Regione Liguria, la conferenza stampa di presentazione con i portavoce M5S Carlo Sibilia (Camera) e Alice Salvatore (Regione).

GENOVA – Questa mattina, in Regione Liguria, il MoVimento 5 Stelle ha inaugurato ufficialmente il primo punto Sos anti-Equitalia a Genova: un luogo di riferimento per la Liguria vessata dalla riscossione ingiusta; un presidio sul territorio per ascoltare i cittadini, offrire un aiuto nell’analisi delle cartelle esattoriali e un supporto per eventuali contestazioni, grazie alla presenza volontaria di esperti del settore.

Il punto Sos anti-Equitalia ligure è aperto dal maggio scorso in via Carducci 5, a Genova, tutti i martedì sera dalle ore 20 alle 22. Per prendere appuntamento è necessario prenotare via email all’indirizzo sosequitaliagenova@gmail.com o telefonando al numero 320.8340093. Le richieste di assistenza sono in costante aumento e, ad oggi, il punto ha trattato cartelle di pagamento, intimazioni di pagamento,avvisi di mora, atti di pignoramento, avvisi di presa in carico, avvisi di fermo amministrativo, avvisi di iscrizione ipotecaria e comunicazioni preventive di iscrizione ipotecariaper complessivi 943.626,71 euro.

Alla conferenza stampa di presentazione erano presenti Carlo Sibilia, deputato M5S e referente nazionale della campagna Sos anti-Equitalia, e Alice Salvatore, portavoce regionale M5S e referente ligure dell’iniziativa, oltre ai volontari che prestano supporto gratuito professionale e psicologico per i cittadini vessati da Equitalia.

“Questo è il progetto che ci rende più orgogliosi come MoVimento 5 Stelle – ha esordito Sibilia – Tutta la penisola si unisce contro Equitalia. Ad oggi, sono già dodici i punti Sos anti-Equitalia attivi a livello nazionale, all’interno di un percorso che ci porterà ad avere, entro la fine del 2016, almeno un punto d’ascolto per ogni regione d’Italia”.

“Grazie a questa iniziativa, stiamo dettando l’agenda politica al governo – ha proseguito il parlamentare M5S – Anche il Presidente del Consiglio Renzi si è reso conto che Equitalia è un mostro che perpetra ingiustizie nei confronti delle persone, e per questo va abolito. Ma esiste un clamorosospread tra le parole e i fatti: in campagna elettorale Renzi ha detto che forse Equitalia non sarebbe arrivato a fine legislatura. Poi, dopo il lancio su Rousseau del progetto di legge del MoVimento 5 Stelle che ogni cittadino può arricchire con proposte e modifiche, ha promesso che Equitalia non sarebbe arrivato a fine 2016. Peccato che, proprio ieri, all’articolo 18 del DL sugli enti territoriali approvato alla Camera dalla sua maggioranza, si legge nero su bianco che Equitalia sarà prorogato certamente fino alla fine del 2016. Il premier firma contro le sue stesse parole: siamo alla schizofrenia più totale”.

Soddisfazione anche da parte di Alice Salvatore.

“Quella di Genova rappresenta una tappa importante per la campagna Sos anti-Equitalia, in una città che ha vissuto sulla propria pelle gli effetti devastanti che questo ente ha sul tessuto economico e sociale del paese, con conseguenze anche drammatiche” ha sottolineato la portavoce pentastellata, ricordando alcune cifre. “Fino ad oggi, a livello nazionale, i nostri volontari hanno trattato atti per oltre 47 milioni di euro di tasse e sanzioni contestate, individuando più di 14 milioni di euro di tributi non dovuti: circa 1/3 del totale. Tradotto: il M5S ha fatto risparmiare 14 milioni di tasse ai cittadini!”

Più informazioni su