laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Mercato del pesce. Assessore Mai: “Una prima vittoria per operatori e commercianti”

Più informazioni su

GENOVA – “Finalmente ha prevalso il buon senso e il Comune di Genova ha fatto un primo importante dietrofront decidendo di modificare l’ordinanza per il trasferimento del mercato del pesce da piazza Cavour a Ca’ de Pitta. Come chiedevamo da settimane, raccogliendo le legittime istanze di operatori all’ingrosso, dettaglianti e associazioni di categoria, il trasferimento nell’ex macello avverrà solo dopo che gli adeguamenti strutturali renderanno funzionale la struttura all’attività del mercato ittico all’ingrosso”.

Lo dichiara l’assessore regionale alla Pesca Stefano Mai che oggi ha partecipato all’incontro sul futuro del mercato del pesce di Genova oggi in Camera di Commercio con Comune e operatori. L’assessore Mai, soddisfatto per l’esito dell’incontro, ritiene “necessaria l’apertura di un tavolo tecnico per studiare un progetto condiviso e dare una sede adeguata e definitiva al mercato del pesce per cui la Regione è pronta a fare la propria parte attivando anche eventuali risorse europee dedicate al settore della pesca”.

“Il trasferimento dopo l’estate a Ca’ de Pitta – conclude l’assessore Mai – è sicuramente un buon inizio. Tuttavia riteniamo che il mercato non possa perdere il proprio legame col mare e quindi la vicinanza a un polo attrattivo, anche dal punto di vista turistico oltre che di servizio alla città, come quello di piazza Cavour a due passi dal Porto Antico. Inoltre il Comune si è reso disponibile anche a valutare un eventuale progetto di recupero e ristrutturazione della sede di piazza Cavour. Auspichiamo che dal tavolo tecnico che verrà convocato dalla Camera di Commercio possano emergere soluzioni concrete e positive per il futuro degli operatori, dei lavoratori del comparto e per la valorizzazione della pesca ligure in generale”.

Più informazioni su