laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Pitelli presenta la sua storia

Più informazioni su

Venerdì 29 luglio ore 21, Piazza degli Orti – Pitelli, presentazione del libro Pitelli e la sua storia, edito da Pro Loco Pitelli a cura di Linda Secoli con il prezioso contributo di Riccardo Ricci. 

PITELLI – Un libro… nato quasi per gioco, nel 2013, dal semplice progetto della Pro LocoPitelli di provare a raccontare la storia del paese ai bambini della scuola elementare.

Da qui, un’intensa un’attività di ricerca e di studio su innumerevoli fonti, al fine di reperire e confrontare ogni notizia storica su Pitelli, ha portato a risultati che, come spesso accade nella ricerca, hanno superato ogni aspettativa.

La Pro Loco, quindi, ha sentito la necessità di raccogliere tutto questo in un libro sulla storia del paese dalle origini ai primi del Novecento: un racconto semplice, ma strutturato, adatto a più chiavi di lettura e livelli di approfondimento.

Così oggi Pitelli, scarsamente rappresentato nelle pubblicazioni sulla più anticastoria spezzina, in quanto frazione del Comune di Arcola fino al 1928, e marginalmente trattato nelle pubblicazioni sulla storia arcolana, ora ha un libro tutto suo.

Autore Linda Secoli, che per formazione, e soprattutto per passione, è il Consigliere della Pro Loco che si occupa dei progetti culturali, didattici e turistici.

Ma non solo: di primaria importanza il contributo di Riccardo Ricci, pitellese prematuramente scomparso, che aveva svolto negli anni Novanta approfonditi studi sui documenti conservati presso l’Archivio Vescovile di Sarzana.

Ecco come è nato “Pitelli e la sua storia”, un libro che non ha l’ambizione di aver esaurito tutto quello che “si può dire” su Pitelli, ma nel quale, per la prima volta, è stato raccolto molto di quello che fino ad ora era stato detto e scritto sul paese,e che è stato trovato sparso in numerose fonti bibliografiche e archivistiche.

La Pro Loco di Pitelli auspica che il libro possa essere uno stimolo per future ricerche e approfondimenti sul tema, nella piena consapevolezza di aver vinto, con questo primo lavoro, una piccola scommessa: aver dimostrato a chi sosteneva che ci fosse poco o niente da dire su Pitelli…. che qualcosa  di interessante c’è, eccome!

E infatti la Pro Loco non si ferma qui: è stato approvato dal Consiglio dell’Associazione un progetto culturale che raccoglie varie iniziative, in parte già messe in atto, fra le quali spicca “Memopitelli”, museo virtuale, curato dai Consiglieri Carlo Lagomarsini e Valerio Marchini, e altre progettualità volte al recupero del patrimonio storico artistico e della memoria storica del Novecento (movimenti politici, II guerra mondiale e memoria partigiana), argomento che, per l’importanza che riveste, merita uno studio specifico e molto approfonditoattualmente in corso.

Obiettivo generale della Pro Loco Pitelli è il recupero della storia, della memoria, delle tradizioni locali, per stimolare futuri progetti di ricerca e per dare vita a qualcosa di concreto che diventi patrimonio condiviso dell’intera comunità (e non solo) e che possa facilmente essere raccontato e tramandato ai nostri figli . nella foto l’autrice Linda Secoli .

Più informazioni su