laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Incendi boschivi. Mai: “Da oggi stato di grave pericolosità”

Più informazioni su

Divieti più stringenti e un decalogo per la prevenzione. Assessore Mai: “Una macchina operativa efficiente e capillare con il supporto prezioso di circa 2 mila volontari dell’antincendio, da Ventimiglia a Sarzana”.

GENOVA – Scatta oggi lo stato di grave pericolosità per gli incendi boschivi su tutto il territorio della Regione Liguria. Il provvedimento è stato adottato dalla Sala operativa unificata permanente-Suop in base alle condizioni meteo registrate che hanno determinato una maggiore secchezza della vegetazione, dalle alte temperature e previsioni di rischio incendi boschivi. “Fino alla revoca dello stato di grave pericolosità – spiega l’assessore regionale all’Agricoltura e allo Sviluppo dell’entroterra Stefano Mai – sono da osservare divieti ancor più stringenti e pertanto è severamente vietato accendere qualsiasi tipo di fuoco per bruciare sterpaglie, usare fiamme, apparecchi elettrici e a motore nei boschi”.

La Regione Liguria ha predisposto un decalogo che deve essere osservato da tutti i cittadini che hanno un contatto con il bosco (in allegato).

“Sono 10 semplici regole, tradotte anche in lingua inglese – spiega l’assessore Mai – che servono a tutelare il nostro patrimonio boschivo che ricopre oltre il 73% del territorio ligure e svolge un’essenziale funzione ambientale, contribuendo a mantenere saldi i versanti, prevenendo frane, smottamenti e dissesto idrogeologico”.

Negli ultimi 5 anni, la superficie percorsa dal fuoco in Liguria si è ridotta di oltre l’86%, mentre il numero di incendi si è ridotto di oltre il 60%. “Nonostante i tagli alle risorse messe a disposizione dal governo centrale – commenta l’assessore Mai – la Regione è fortemente impegnata nella prevenzione e nella lotta attiva agli incendi boschivi. Come dimostra anche l’ottima riuscita dell’esercitazione interregionale di aprile scorso, stiamo facendo squadra, anche tra regioni limitrofe, tra tutte le componenti del sistema regionale, valorizzando le straordinarie risorse umane e professionali del volontariato Aib e protezione civile, che, con 1950 volontari suddivisi in 190 organizzazioni capillari su tutto il territorio, presidiano da Ventimiglia a Sarzana, con l’operatività di tre elicotteri dislocati nelle basi di Imperia, Genova e, secondo necessità, a Borghetto Vara alla Spezia”.

In caso di incendio boschivo l’assessore Mai ricorda di attivare subito il sistema regionale di intervento chiamando il numero verde regionale “Il Salvaboschi” 800.80.70.47 o quello del CFS 1515 .

Più informazioni su