laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Frijia: «Donna aggredita con spray urticante, strattonata e derubata in Via Tito Speri»

Più informazioni su

Maria Grazia Frijia, Consigliere comunale di FdI: “Scriverò al Questore per chiedere intervento dei Reparti Inquadrati delle Forze dell’Ordine e presenterò ennesima iniziativa consigliare sulla sicurezza in città. Dobbiamo aspettare che avvenga l’irreparabile?”.

LA SPEZIA – Ieri, sabato 31 luglio, intorno alle ore 21.15 circa in Via Tito Speri una donna è stata aggredita da una persona straniera, con il viso coperto da un cappellino, e scippata. Lo fa sapere il Consigliere comunale di Fratelli d’Italia Maria Grazia Frijia che dichiara: “Aggredita con uno spray urticante spruzzato sul viso, strattonata e scippata, una donna nel pieno centro della città in un orario dove c’è gente in giro, una donna è stata aggredita ed il malvivente è fuggito con il malloppo e rimarrà sicuramente impunito. Vorrei esprimere tutta la mia solidarietà a questa donna che ieri sera ha vissuto momenti terribili”.

“Non è accettabile tutto questo, non è tollerabile che si debba aver paura di rientrare a casa la sera perché oramai è pieno di delinquenti pronti ad aggredire per rubare e fare del male. Lo dico – continua l’esponente di FdI – perché sono anni che nella zona delle scalinate chiedo un potenziamento dei servizi di sicurezza, telecamere, illuminazione, cura del verde, maggiori controlli delle Forze dell’Ordine. Lo dico perché parliamo di una area proprio dietro la zona calda di Piazza Brin, che si sa è diventata invivibile sotto il profilo della sicurezza e lo dico perché chi delinque si sta allargando anche nella parte appena dietro Piazza Brin, cioè le scalinate e via XX Settembre. Lo dico perché parliamo di un’area che è già stata preda di tantissimi furti in appartamento, densamente abitata e dove moltissimi sono i turisti non solo per la presenza di affittacamere, ma tanti sono anche coloro che vengono a visitare queste scalinate, soprattutto la Scalinata Spallanzani”.

Frijia dopo la denuncia fa delle richieste specifiche a Questore e Amministrazione comunale: “ci vogliono più Forze dell’Ordine: non capisco perché con l’allarme sicurezza che c’è nella nostra città e con la carenza di personale di Polizia non si sia ancora fatto ricorso ai Reparti Inquadrati delle Forze dell’Ordine che sono uomini e donne preposti all’Ordine pubblico, di cui ci sarebbe tanto bisogno alla Spezia. Scriverò al Questore in questo senso, per chiedere che venga richiesto l’aiuto di questi reparti, soprattutto per questi mesi estivi”.

“All’amministrazione invece chiedo, per l’ennesima volta,  che specialmente sulle scalinate venga attivato un servizio di video sorveglianza, che venga potenziata l’illuminazione, c’è troppo buio, e spesso e volentieri, queste aree sono preda di delinquenti, spacciatori, ecc, chiedo una maggiore cura del verde, gli alberi presenti oltre che a rendere più buio, sono un rifugio naturale per chi vuole commettere atti di criminalità, e una maggiore attenzione specifica per queste zone che sono completamente abbandonate

“Noi cittadini, ma soprattutto noi donne, vogliamo essere certe di poter tornare a casa la sera senza dover avere la paura, il terrore di essere aggredite, scippate, e magari anche peggio. Non va bene proprio per niente, non ci siamo proprio per niente, è necessario fare di più, molto di più”.

Più informazioni su