laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Guerri: “La giunta comunale taglia del 40% il contributo annuo ai nonni civici”

Più informazioni su

LA SPEZIA – “È notizia di queste ore che la giunta comunale ha comunicato ai nonni civici che sono stati in servizio davanti alle scuole cittadine nel corso del passato anno scolastico l’inopinata decisione di tagliare da 8mila a 5mila euro il contributo che la stessa amministrazione si era impegnata a stanziare a loro favore.” Così il consigliere comunale Giulio Guerri, capogruppo della lista civica “Per la Nostra Città” in una nuova interrogazione presentata stamani al sindaco.

“È noto che all’inizio dell’anno scolastico, la giunta aveva concordato con le associazioni di sostegno alla terza età che hanno attivato i 13 volontari in servizio con la denominazione di nonni civici, un impegno di spesa di 8mila euro, valevole a coprire con una somma una tantum  costi come le spese assicurative o di benzina. Un impegno ribadito anche recentemente dal Comune ma che oggi verrebbe smentito dai fatti, dato che il contributo che l’amministrazione ha annunciato di voler riconoscere negli atti di pagamenti avrebbe subito un taglio di ben 3mila euro (circa il 40% in meno). È un fatto che, se confermato, sarebbe molto grave. È davvero insopportabile vedere che la giunta comunale, dopo aver trovato i tanti soldi per scempi come Piazza Verdi o per pagare i premi ai dirigenti, non trova gli spiccioli che occorrono per onorare i propri impegni già presi sul piano sociale, come quello di mandare i ragazzi disabili in gita o di riconoscere ai nonni civici i rimborsi una tantum convenuti”. Guerri chiama in causa il sindaco chiedendogli se egli è al corrente della circostanza e come pensa di giustificare un fatto così poco qualificante”

Più informazioni su