laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Lavoratori ex Provincia della Spezia. Berrino: “Piena disponibilità della regione al prolungamento dei contratti dei centri per l’impiego”

Più informazioni su

“Necessaria la firma della convenzione con Area Vasta”. In arrivo 85 mila euro per ricollocazione dipendenti ex IAT.

GENOVA – “La Regione Liguria è pienamente disponibile a dare continuità all’attività dei Centri per l’impiego per tutto il 2016 in provincia della Spezia, intenzione che già più volte ho ribadito in occasioni pubbliche anche sul territorio. Tuttavia è indispensabile che l’area vasta della Spezia sottoscriva la convenzione, già approvata dalla giunta regionale, come avvenuto per altro nelle altre province. Domani saremo alla Spezia e incontrerò i lavoratori per un confronto sulla questione”. Lo ha dichiarato l’assessore regionale al Lavoro Gianni Berrino in merito ai contratti in scadenza a settembre per i lavoratori dei Centri per l’impiego della Spezia.

“È noto l’impegno della Regione nell’efficientamento dei Centri per l’impiego e per la valorizzazione della propria funzione nel delicato e strategico ruolo di incrocio tra domanda e offerta di occupazione sul territorio – ha sottolineato l’assessore Berrino – un impegno quindi che esiste anche alla Spezia dove è nostra intenzione dare continuità all’attività svolta, per cui abbiamo già reperito un’adeguata copertura economica fino a fine anno, in attesa di un adeguamento normativo a livello nazionale, più volte richiesto dalle Regioni”. Sul fronte dei lavoratori dell’ex Provincia della Spezia, notizie positive per i cinque lavoratori degli ex Iat per cui sta per essere autorizzata la spesa di 85 mila euro per il progetto pilota ‘Percorso di reinserimento lavorativo nel settore del turismo”.

“Una vertenza seguita insieme agi consiglieri Costa e Pucciarelli – ha detto l’assessore Berrino – l’obiettivo è valorizzare le professionalità maturate dai lavoratori e contestualmente agevolare l’implementazione di una rete pubblico-privata dedicata all’informazione, promozione e prima accoglienza dei turisti in collegamento soprattutto agli arrivi e agli imbarchi dei croceristi” ha concluso l’assessore Berrino.

Più informazioni su