laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Fondazione Carispezia: tre progetti di ricerca selezionati nell’ambito del settore Istruzione universitaria e ricerca

Più informazioni su

75 mila euro le risorse

LA SPEZIA – Fondazione Carispezia ha destinato 75 mila euro per finanziare tre progetti di ricerca nell’ambito del settore Istruzione universitaria e ricerca, presentati con le procedure dell’Extra Bando.

La valutazione dei progetti è stata effettuata con il supporto della struttura della Fondazione Cassa di Risparmio di Torino, particolarmente qualificata nell’ambito dei progetti di ricerca, sulla base di criteri di innovatività, coerenza progettuale, rilevanza rispetto al territorio e capacità di lavorare in rete.

I tre progetti selezionati – sui nove presentati nel primo semestre del 2016 – si riferiscono ad aree di intervento diversificate fra loro: l’ambito tecnologico, quello culturale e quello medico-scientifico.

  • Scuola Superiore S. Anna di Pisa – Centro Gustavo Stefanini: “Definizione, caratteristiche e sviluppo prototipo di un mouse indossabile low cost per PC adatto a persone con ridotte capacità motorie” – 25.000 Euro

Permettere a persone con patologie invalidanti quali SLA e distrofia muscolare di utilizzare il computer e accedere alla rete grazie ad uno speciale mouse indossabile: è questo l’obiettivo del progetto presentato dalla Scuola Superiore S. Anna di Pisa – centro specializzato nella sperimentazione di percorsi di ricerca innovativi nel campo delle scienze applicate e della robotica – che pone l’avanguardia tecnologica al servizio dei bisogni sociali di persone con ridotte capacità motorie.

  • Università di Pisa – Dipartimento Civiltà e Forme del Sapere: “La chiesa di S. Michele di Pegazzano alla Spezia: ricerche scientifiche ad indirizzo storico e archeologico su un insediamento religioso spezzino da valorizzare” – 25.000 Euro

Già oggetto di interventi di ripristino – fra cui il restauro finanziato dalla Fondazione che ha interessato l’area presbiteriale della chiesa –, l’insediamento religioso di San Michele a Pegazzano presenta significative testimonianze storico-archeologiche che interessano l’intero periodo medievale e moderno. Il progetto di ricerca proposto dall’ateneo pisano intende affiancare agli interventi di salvaguardia del fabbricato un’attività di studio volta al recupero, all’analisi e alla valorizzazione della memoria storica dell’importante luogo di culto, ancor oggi al primo posto fra i Luoghi del Cuore votati dagli spezzini nel censimento condotto dal FAI – Fondo Ambiente Italiano.

  • Università di Pisa – Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale: “Correlati psicopatologici e funzioni cognitive nella sindrome metabolica” – 25.000 Euro

I dati degli ultimi anni rivelano un aumento dei casi di obesità, ipertensione, disfunzioni circolatorie e diabete: disturbi legati alla Sindrome Metabolica (SM), che colpisce oltre il 24% della popolazione adulta e risulta fra le maggiori criticità rilevate in ambito sanitario sul territorio. Obiettivo del progetto, che prosegue un percorso già avviato nel 2014 dalla Fondazione con il finanziamento di un assegno di ricerca biennale a favore dell’iniziativa “S.O.S. – Spezia contro Obesità e Sovrappeso”, è indagare la correlazione fra la SM e i disturbi depressivi e d’ansia che tendono a peggiorarne il decorso, incidendo ulteriormente sulla qualità di vita dei soggetti afflitti.

Più informazioni su