laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Pallavolo – La Zephyr Trading presenta Diouf e annuncia Nitti

Più informazioni su

SANTO STEFANO MAGRA – Non c’è dubbio la Zephyr Trading Valdimagra fa sul serio. Mentre veniva presentato il nuovo centrale 27nne senegalese ex-Scandicci (cresciuto ad Arezzo e laureatosi a Firenze in Biologia) Abdou Diouf, giunto per sottoporsi alle visite mediche e visionare la casa ove andrà ad abitare, la Zephyr porta a termine l’acquisizione di quell’opposto che dovrà rilevare niente meno che quel Marco Tagliatti per anni realizzatore principe rossoblu: appena passato a fare il “team manager”. Si tratta di Alessandro Nitti, classe 1988 di Putignano-Ba, proveniente dalla Capitanata Foggia. Pugliese quasi per intero, peraltro, il curriculum del fresco rinforzo. Proveniente infatti dal settore giovanile della Materdomini di Castellana Grotte-Ba, dove oltretutto trova modo di esordire in Serie A2 mentre gioca con la seconda squadra in C, Alessandro conosce poi la B1 a Vicenza e vince la B2 a Torino…per tornare nella regione natale ove, a Martina Franca, passa dalla B2 alla B1. Infine altra B2 col Volley Joya prima e appunto con la Capitanata poi.

A questo punto, la campagna di rafforzamento della Trading sembrerebbe pressoché ultimata, al di là magari di qualche “aggiunta” auspicabile al parco-riserve. Volendo azzardare un sestetto-base 2016/17, verrebbe da dire Grassi al palleggio con Nitti in diagonale, Diouf e De Rosa oppure Scatizzi al centro, Perissinotto e Giannarelli di banda con Oddo libero. Ma lasciamo che ci pensi coach Andrea Marselli che verso fine mese avvierà la preparazione a quel campionato di B unica che va a rimpiazzare B1 e B2.

«Stiamo reperendo e studiando molto materiale “video” in questo periodo – riferisce l’allenatore – poiché abbiamo conoscenza molto scarsa della pallavolo piemontese, che costituirà il grosso del nostro girone, mentre noi ce la siamo sempre vista in passato con squadre soprattutto emiliane e toscane. Almeno la metà delle componenti il nostro gruppo, inoltre, è reduce dalla B1 non dalla B2 della scorsa stagione e ciò fornisce l’idea dell’impegno che ci aspetta».

Nella foto, Abdou Diouf insieme ad Andrea Marselli al Palaconti di Santo Stefano Magra, sullo sfondo i suoi familiari

Più informazioni su