laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

A Sarzana nasce il comitato per il SI con Sara Frassini

Più informazioni su

SARZANA – Nasce il comitato coordinato da Sara Frassini, capogruppo in consiglio comunale della lista civica Per Sarzana, che promuoverà il Si al referendum Costituzionale di novembre. Il coordinamento, sarà inoltre guidato da Simone Guastini,  Cristina Sicuranza, Simone Paganini, Silvia Codispoti, Anne Marie  Sicuranza, Laura Cinquini, Stefano Cattaneo, Nicola Alfieri e Linda El Bahjia.

“E’ importante impegnarsi per informare i nostri concittadini sull’importanza del Referendum Costituzionale che da qualcuno vorrebbe essere utilizzato strumentalmente solo a fini politici -afferma Frassini-
Il Referendum è uno strumento di democrazia diretta, che consente agli elettori di pronunciarsi senza nessun intermediario su un tema specifico oggetto di discussione e ognuno deve dare il suo contributo perché questo accada.
E’ fondamentale però informarsi, senza lasciarsi condizionare da sterili propagande, farsi una propria idea e discutere insieme sui contenuti della riforma costituzionale. Ed è ciò che io, insieme ad altri cittadini sarzanesi stiamo facendo. L’obiettivo è quello di coinvolgere tutti coloro vogliano arrivare ad ottobre informati.

Attraverso la pagina Facebook “Basta un Sì Sarzana” appena aperta, i gazebo in centro e gli incontri nei quartieri siamo certi che porteremo i cittadini a comprendere quanto sia necessaria questa riforma: basterà un Si ad ottobre per permettere che tra Camera e Senato finisca il ping pong infinito che ha bloccato centinaia di provvedimenti; con un si 315 indennità per i Senatori saranno cancellate perché prenderanno il loro posto 100 rappresentanti dei territori che non percepiranno indennità aggiuntive. Per farsi un’idea basta pensare che nel 2013 gli oltre 300 Senatori sono costati 80 milioni di euro:una media di circa  250.000 mila euro l’anno cadauno. Anche le indennità dei Consiglieri regionali saranno ridotte producendo un’ulteriore risparmio alle casse dello Stato.
E questi sono solo alcuni dei motivi per cui siamo convinti che al Referendum Costituzionale si debba votare SI.

Nei prossimi giorni inizieremo a comunicare le date durante le quali i cittadini sarzanesi potranno ricevere le informazioni utili a conoscere le ragioni del SI. Per chi invece volesse ricevere un vademecum che illustri le ragioni del SI direttamente a casa o avesse voglia di far parte del nostro comitato e aiutarci per promuovere il Si sarà sufficiente inviare una mail abastaunsisarzana@gmail.com.

Sara Frassini, Simone Guastini, Linda El Bahjia, Cristina Sicuranza, Simone Paganini, Silvia Codispoti, Anne Marie  Sicuranza, Laura Cinquini, Stefano Cattaneo, Nicola Alfieri.

Più informazioni su