laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Recital solista Orazio Sciortino pianoforte

Più informazioni su

LEVANTO – Venerdì 19 agosto il Convento delle Clarisse, sede del Palazzo Comunale di Levanto, accoglierà la prima serata del XXV Festival Massimo Amfiteatrof dedicata al recital solista per pianoforte, la quale vedrà protagonista il giovane Orazio Sciortino.

Nato a Siracusa nel 1984, Orazio Sciortino ha compiuto gli studi di pianoforte nella sua città e poi all’Accademia Pianistica Internazionale “Incontri col Maestro” di Imola sotto la guida di Boris Petrushansky, Michel Dalberto e Louis Lortie. Si è dunque diplomato in composizione al Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano con Fabio Vacchi.
Nel 2011 ha debuttato al Teatro alla Scala di Milano, in veste di direttore esolista, interpretando, in prima esecuzione moderna, il Concerto per pianoforte e orchestra di Disma Fumagalli, riscoperto dallo stesso Sciortino, accompagnato dall’orchestra dei Cameristi della Scala.

L’attività di pianista concertista, sia da solista sia con prestigiose orchestre, ha portato Sciortino a esibirsi in sedi e ambiti di rilievo internazionale, fra cui il Teatro alla Scala e la Sala Verdi del Conservatorio di Milano, il Ravello Festival, l’Accademia Filarmonica di Bologna, MiTo Settembre Musica (nelle edizioni 2012, 2013, 2014), gli Amici della Musica di Palermo, I Concerti del Quirinale (in diretta su Rai Radio 3), l’Accademia Filarmonica di Verona, gli Amici della Musica di Perugia, l’Orchestra Sinfonica Siciliana, l’Orchestra Sinfonica “Giuseppe Verdi” di Milano, il Maggio Musicale Fiorentino, Bologna Festival (ove ha ricevuto il Premio del Pubblico 2014), l’Orchestra Filarmonica del Teatro Regio di Torino, la IUC di Roma e molti altri. Si è inoltre esibito in Polonia, Germania (alla Konzerthaus di Berlino, tra gli altri), Spagna, Svizzera (alle Semaines Musicales de Crans Montana e al Montreux Jazz Festival), Francia (presso la Salle Molière di Lyon e al Bel Air Festival), Canada (all’Orford Festival e all’Ottawa Chamber Music Festival), al Festival de Wallonie, al KlaraFestival di Bruxelles, in Libano, Lituania, Arabia Saudita, Brasile (presso la Sala Cecilia Meireles), Perù, Uruguay e in altre celebri sedi mondiali.

Orazio Sciortino lavora anche in qualità di apprezzato compositore. A diciassette anni ha realizzato lo spartito delle sue cadenze ai Concerti per pianoforte e orchestra di Mozart, pubblicate da Ricordi-Universal nel 2007. Le sue composizioni vengono commissionate ed eseguite in Italia e all’estero in festival e sedi prestigiose, fra le quali occorre citare l’Orchestra Sinfonica “Giuseppe Verdi” di Milano, l’Orchestra Filarmonica di Torino, Sentieri Selvaggi Ensemble, Eutopia Ensemble, l’Orchestra del Teatro La Fenice di Venezia diretta da Mario Brunello, l’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI e l’Orchestra I Pomeriggi Musicali di Milano.
Recentemente ha ottenuto successo con l’operaLa Paura“, tratta da un racconto di Federico De Roberto, su libretto di Alberto Mattioli, commissionatagli dal Teatro Coccia di Novara per la stagione 2015/2016 e dedicata all’talia e alla Grande Guerra nel primo centenario dall’entrata italiana nel conflitto mondiale.

Sciortino ha registrato per Rai Tre, Radio Tre, Radio Classica, Radio Svizzera Italiana e per le case discografiche Dynamic, Bottega Discantica, Limen Music e Sony Classical. La sua incisione discografica “Wagner&Verdi piano transcriptions by Tausig&Liszt”, pubblicata da Sony Classical nel 2013, ha ottenuto prestigiosiriconoscimenti da parte della critica specializzata e gli è valsa le Cinque Stelle della rivista “Musica”.

Nel programma che Orazio Sciortino proporrà per il XXV Festival Massimo Amfiteatrof spicca la prima delle tre Parafrasi dall’opera “Tristan und Isolde” di Richard Wagner, scritte nel 1865 dal virtuoso pianista e compositore Carl Tausig, allievo prediletto di Franz Liszt.

Più informazioni su