laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Frijia; “Acam: sportelli chiusi per ferie, numeri telefonici ai quali non risponde nessuno, disservizi ritiro spazzatura”

Più informazioni su

La denuncia del consigliere comunale di FDI Maria Grazia Frijia, che annuncia interrogazioni: “Cosa sta succedendo in Acam? Troppi disservizi: situazione inaccettabile. La gente è esasperata”.

LA SPEZIA – “Centralino Acam: non risponde nessuno. Numero verde Acam Clienti: non risponde nessuno. Sportello Acam Clienti per Gas: chiuso per ferie. Spazzatura sulle scalinate: non viene ritirata. Cosa sta succedendo in Acam?” A chiederselo retoricamente è il consigliere comunale di Fratelli d’Italia Maria Grazia Frijia che dichiara: “ ho raccolto la segnalazione di un cittadino che si è recato presso gli sportelli Acam questa mattina per un allacciamento del Gas, purtroppo erano chiusi per ferie. Ho provato diverse volte a chiamare Acam al numero di telefono che si trova sul sito, non risponde nessuno. Grave molto grave quello che sta accadendo. Perché non viene assicurato il servizio per gli utenti? Perché sul sito di Eni/Acam Clienti non c’è scritto che gli sportelli sono chiusi? E’ inaccettabile tutto questo che sommato ai disservizi sulla raccolta differenziata sta diventando insopportabile per le persone. Qui è il caso di darsi una regolata per davvero perché la situazione sta diventando esplosiva”.

Continua l’esponente di Fratelli d’Italia: “presenterò interrogazioni su tutti questi disagi: è gravissimo quanto sta avvenendo. La gente è avvilita, è demoralizzata, è veramente una lotta per affermare il proprio diritto ad avere dei servizi minimamente efficienti a fronte di pagamenti salati di utenze e tariffe”.

“Non ci siamo proprio per niente, mi spiace dirlo, ma a questo punto di fronte a continue inefficienze e disagi è evidente che qualcosa non sta funzionando. E’ chiaro che o Acam, al contrario di ciò che si vuole far credere, continua a viaggiare in pessime acque sotto il profilo finanziario e quindi non è vero che le cose stanno migliorando, o vige in menefreghismo, o si cerca di fare ancora cassa sulle spalle degli utenti risparmiando sui servizi indispensabili facendo pesare sui cittadini, ancor di più di quanto già non lo si faccia, con disagi vergognosi le carenze organizzative dell’azienda ”, conclude Frijia.

Più informazioni su