laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Presentato questa mattina al CAMeC il corto sui temi del mobbing foto

Più informazioni su

LA SPEZIA – E’ stato presentato questa mattina al CAMeC (Centro di Arte Moderna e Contemporanea) il cortometraggio “Dietro lo specchio” in corso di realizzazione in questi giorni alla Spezia.

A presentarlo l’assessore alle politiche culturali del Comune della Spezia Luca Basile, il regista Daniele Ceccarini, lo sceneggiatore Paolo Logli e Matteo Taranto, attore protagonista.

Il corto, una produzione tutta spezzina, affronta un tema di grande attualità, il mobbing, ed è tratto da un monologo dello scrittore lunigianese Alberto Bonfigli.

Il soggetto e la sceneggiatura sono stati curati da Paolo Logli e Alessandro Logli, la regia è di Daniele Ceccarini. Protagonista l’attore Matteo Taranto e, insieme a lui, in ordine alfabetico, Roberto Bocchi, Antonella Contin, Giovanni Gallo, Katia La Galante, Katlyn La Galante, Lucia Menapace, Claudio Ornano, Barbara Urli. Direttore della fotografia è Mario Molinari, segretaria di produzione Katia La Galante, fotografo di scena Francesco Tassara.

Il cortometraggio, prodotto da Paola Settimini, è realizzato con il patrocinio della Consigliera di Parità e vede come media partner Ninin Liguria, LaSpeziaOggi, Informazione Indipendente

La produzione ha colto l’occasione per ringraziare il Comune della Spezia, il Camec, dove sono state girate molte scene, Cut Up Edizioni, Associazione B52, Pizzeria Pappalpomodoro (La Spezia), Stil Vision (Marina di Carrara) che hanno, a diverso titolo, collaborato alla realizzazione del progetto.

La prima si terrà alla Spezia nel mese di settembre.

Più informazioni su