laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Compagnai Mari Lontani a Maralunga “A Giara”

Più informazioni su

LERICI – Sabato 27 Agosto alle ore 21, occasione unica per andare liberamente a MARALUNGA, il promontorio caro ai Lericini, attualmente in uso alla Marina Militare, che si ringrazia per l’opportunità.

La “Compagnia Mari Lontani” (Associazione ANSPI Ns. Sig.ra di Maralunga), riformatasi dopo due anni e mezzo di pausa, rappresenterà “A Giara”, un atto in dialetto lericino liberamente tratto dalla novella di Luigi Pirandello, a cura di Giuly Rolla con la regia di Olga Tartarini.

La particolarità e l’importanza di questa Compagnia e, nello specifico, di questa rappresentazione, è data dal fatto che gli attori  sono tutti giovanissimi, una ventina, di età che va dai 6 ai 15 anni.

Una Compagnia, fondata nel lontano 1999,  che negli anni ha saputo rinnovarsi, mantenendo però la linea di promozione educativa verso i ragazzi del Borgo, con una ricerca seria e puntuale sui termini dialettali, sugli usi, sul carattere lericino, ligure per antonomasia. Lo scopo dell’ Associazione è quello, oltre che dare ai ragazzi nuovi interessi, di tutelare il dialetto, che rappresenta le nostre radici, la lingua del cuore. Da evidenziare che per i bambini è, di fatto, una nuova lingua: alcuni non sono di famiglie originarie di Lerici e, per tutti, non parlandolo in casa come succedeva una volta, è uno sforzo di apprendimento notevole.  Riavvicinare i ragazzi a quanto di più intimo ci possa essere, il nostro patrimonio linguistico, sociale, culturale…senza chiudersi ma anzi aprendosi  alle nuove sfide di integrazione … che ha sempre visto Lerici  all’avanguardia.  Il dialetto, che fa parte della nostra cultura, difeso dall’ Unesco quale “bene immateriale” , può essere un mezzo per preservare l’identità di una comunità attraverso il succedersi delle generazioni

Lo scopo è anche di avvicinare i ragazzi al teatro come protagonisti. Lo spettacolo è divertente e i giovani attori molto bravi…in un contesto, Maralunga, luogo del cuore e di alto valore paesaggistico . Un ringraziamento particolare a Don Federico Paganini che supporta la Compagnia, al Comune di Lericiche si è occupato delle logistica, alla Pubblica Assistenza, alla Società Marittima di Mutuo Soccorso e a tutti coloro che danno una mano . Nell’occasione sarà consegnato l’ottavo premio “Punta Santa di Maralunga”. Un Pulmino gratuito partira alle 20.40 dalla Chiesa Parrocchiale di San Francesco

Entrata libera

Più informazioni su