laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

I Canottieri Speciali dell’ANFFAS a Cremona

Più informazioni su

LA SPEZIA – Da Milano a Venezia lungo il Po per un totale di circa 500 Km, una discesa speciale con quattro canadesi e due canoe, partiti dai navigli a Milano il 27 agosto arriveranno a Venezia il 4 settembre in occasione della Regata Storica portando messaggi di Inclusione, Ambiente e Sport.

Partecipano undici persone tra canoisti e canoiste, un disabile visivo ed un cane, organizzata con la collaborazione dell’Area Acquaviva UISP del Coordinatore Gian Piero Russo, coinvolgendo i vari Comitati territoriali UISP e le Società di Canoa e Canottaggio dove faranno tappa.

Nella loro sosta a Cremona presso la Canottieri Baldesio sono stati accolti dal Presidente Ferraroni ed alcuni dirigenti, dal Presidente Uisp di Cremona Iago Iachetti, con il consigliere Natale Azzini e dal coordinatore Nazionale UISP Pino Cocco con alcuni Atleti Speciali di canottaggio dell’Anffas La Spezia che hanno applaudito con entusiasmo l’arrivo della carovana di Canoe.

Il Responsabile della iniziativa Livio Bernasconi insieme ai componenti della discesa sul po hanno scambiate le loro impressioni sulla bellissima iniziativa. – Con questa nostra esperienza vogliamo portare un messaggio di salvaguardia dei nostri fiumi e degli argini che in questi anni stanno andando sempre più deteriorandosi e diventando pericolosi, porre l’attenzione sul livello di inquinamento delle acque, fare sport all’aria aperta inclusivo per tutti, il nostro compagno di viaggio non vedente insieme a noi sta vivendo questa bellissima avventura, pagaiando su una canoa singola, mettendo su la tenda per riposare la notte, noi facciamo una media di 50 kilometri al giorno, abbiamo preparato mesi prima questa iniziativa allenandoci tutti insieme, tanti i piccoli problemi che dobbiamo giornalmente affrontare ma sempre con spirito di gruppo che giorno dopo giorno ci vede sempre più uniti. Vogliamo arrivare a Venezia in occasione della regata Storica per portare in un palcoscenico così importante e suggestivo questi nostri messaggio e fare tesoro di questa prima edizione con appunti di viaggio e documentazione video e fotografica per proseguire nei prossimi anni sempre più numerosi e coinvolgere sempre più Società di Canoa -.

Abbiamo voluto accogliere questa piccola flotta di imbarcazioni per rendere onore a questa bellissima iniziativa – ha esordito Pino Cocco Coordinatore Nazionale Canottaggio UISP e fare i nostri complimenti ed abbracciare tutti i componenti di questa grande avventura, quando ad ottobre ci è arrivata l bozza del programma ci siamo attivati con i vari comitati UISP che si affacciano sul PO in particolare con il Comitato di Cremona dove abbiamo aperto una collaborazione diretta con il Canottaggio, insieme a me hanno voluto essere presenti per salutare i protagonisti i nostri Atleti Speciali della Canottieri Spezzina Velocior: Federica, Andrea, Luca, Giovanni, Daniele, Francesco con i volontari Caterina e Stefania, ringrazio la Società Canottieri Baldesio per la calorosa accoglienza e per aver messo a disposizione le strutture per la sosta, il Comitato UISP Cremona per aver seguito gli aspetti logistici aver coinvolto una Società Canottieri importante e dato visibilità a questa iniziativa sportiva di SPORTPERTUTTI – e conclude Cocco – Anche noi stiamo pensando di essere sempre più di supporto ed essere coinvolti nei prossimi anni in questo importante evento considerato che il Canottaggio viene fatto anche sui fiumi ed è nostro obbiettivo è renderli più sicuri, puliti e accessibili a tutti cogliendo e valorizzando la bellezza dell’Ambiente in riva al fiume coinvolgendo le Istituzioni Locali ed i nostri Comitati UISP Territoriali facendo Rete per un grande obbiettivo dello Sport in Ambiente.

Più informazioni su