laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Virus Zika, un caso anche alla Spezia

Più informazioni su

ASL5 segnala un caso accertato in laboratorio di virus Zika su una persona di ritorno da zona a rischio.
Nessun pericolo ma sono state predisposte  tutte le misure di sorveglianza indicate dal Ministero della salute in collaborazione con la stessa Asl.

LA SPEZIA – Il Comune della Spezia comunica che a seguito della nota ASL5 pervenuta oggi pomeriggio nella quale viene segnalato un caso accertato in laboratorio di virus Zika su una persona di ritorno da zona a rischio,  sono state predisposte  tutte le misure di sorveglianza indicate dal Ministero della salute in collaborazione con la stessa Asl.
il virus Zika in Italia non è  autoctono,  ma viene importato in occasione di rientro da viaggi in zone dove è  endemico.

La sua diffusione all’estero è dovuta al genere di zanzara Aedes Aegypti (non presente in Italia); nel nostro  Paese il virus può essere veicolato in minor misura dal genere Aedes Albopictus ( o zanzara tigre).

Il motivo principale di sorveglianza e lotta al virus Zika è legato a eventuali possibili complicanze dello sviluppo fetale (es. microcefalia) qualora contratto in gravidanza.

Il Ministero della Salute invita quindi per precauzione le istituzioni pubbliche a attuare alcune misure di lotta alle zanzare solo nel caso si verifichino casi accertati in laboratorio, al rientro da viaggi all’estero in zone endemiche, tra cui circoscritte disinfestazioni e il posizionamento di trappole  per zanzare e saranno queste le misure adottate con specifica ordinanza a partire da subito.

L’eventuale presenza di tali attività è  esclusivamente per motivi di sorveglianza suggeriti dal Ministero della Salute e non dovrà indurre timori nel vicinato; non esiste infatti in Italia e in Europa alcun motivo epidemiologico di attuazione di altre  misure di sanità pubblica.

Più informazioni su