laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Al via Avanti Popolo 2016 con l’incontro sul referendum costituzionale

Più informazioni su

LA SPEZIA – Sarà il tema del prossimo Referendum costituzionale ad aprire la terza edizione di Avanti Popolo, la festa della CGIL spezzina e del suo blog, che si terrà nel centro storico della Spezia da domani, 6 settembre, sino a venerdì 9. Il primo incontro pubblico, “La riforma istituzionale, le ragioni del SI e le ragioni del NO” si svolgerà domani sera, martedì 6 settembre, alle ore 21, in Piazza Mentana.

Un confronto all’americana, tra Michela Passalacqua, per il SI, e Massimo Villone per il NO. Farà da moderatore Filippo Paganini, Presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Liguria. Una occasione per I cittadini della Spezia di ascoltare le diverse motivazioni alla base della scelta referendaria e formarsi così una propria opinione.

Michela Passalacqua è Professore Associato presso la Facolta di Giurisprudenza di Pisa. Nata a La Spezia, il 27 febbraio 1974, è Componente della Commissione scientifica d’area 12 “scienze giuridiche” del Senato accademico, dell’Università di Pisa; per il biennio 2012-2014 è stata componente del Comitato scientifico della collana “I diritti economici”, diretta dal Prof. Mauro Giusti, edita da Cedam; dal 1996 Direttrice della Collana “Jura Oeconomica”, Direttrice e curatrice dell’Annuario del Dottorato di ricerca in Diritto Pubblico dell’Economia e delle imprese dell’Università di Pisa.

Massimo Villone (Napoli, 21 marzo 1944) è un politico e costituzionalista italiano. È professore emerito di Diritto Costituzionale nell’Università degli Studi di Napoli “Federico II” e Direttore del dipartimento di diritto costituzionale. Ha insegnato a Macerata (1973-1980), Salerno e Napoli. È autore di saggi e monografie. Villone è membro della direzione diCostituzionalismo.it e del comitato scientifico di Astrid, oltre che socio fondatore di Mezzogiorno Europa. È il presidente del Comitato per l’abrogazione dell’Italicum. Editorialista del quotidiano”il manifesto”. Nel 1994 col PDS è per la prima volta eletto al Senato, riconfermato alle elezioni politiche del 1996 e, con i DS del 2001 e del 2006. Nella XIII Legilslatura ricopre il ruolo di presidente della Commissione Affari Costituzionali del Senato.

Più informazioni su