laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

A Bastremoli il concerto d’organo eseguito dal Maestro Matteo Pasqualini

Più informazioni su

FOLLO – In occasione dei festeggiamenti della Madonna delle Grazie, lunedì 5 settembre  alle 21,00 a Bastremoli presso la Chiesa parrocchiale di San Martino si terrà il concerto d’organo eseguito dal Maestro Matteo Pasqualini.
L’evento rientra nel ricco programma culturale del Comune di Follo ed è stato organizzato grazie lla preziosa  collaborazione con del Conservatorio Giacomo Puccini della Spezia e al Consorzio Il Cigno.-
Ecco il ricco programma del concerto che si compone  di Musica Organistica del Settecento e Ottocento :

BERNARDO PASQUINI 1637-1710, Sonata in do maggiore; BALDASSARE GALUPPI 1706-1785 Sonata in re minore (Andante, allegro, largo, allegro); JOHANN PACHELBEL 1656-1706 Ciacona in fa minore; PIETRO ALESSANDRO GUGLIELMI 1728-1804 Sonata in re maggiore (Allegro, Rondò); JOHN STANLEY 1712-17 Voluntary n°6 op.6 (Allegro, Rondò);  VINCENZO ANTONIO PETRALI 1832-1889 Versetto in re maggiore; GIUSEPPE GHERARDESCHI  1759-1815 Rondò in sol maggiore;   MARCO ENRICO BOSSI 1861-1925 Canzoncina a Maria Vergine; FERDINANDO PROVESI 1770-1833  Sinfonia per Organo

Matteo Pasqualini, clavicembalista  e organista, titolare della Chiesa Maria Ausiliatrice di Piana Battolla,   ha studiato con Ferruccio Bartoletti diplomandosi sotto la sua guida in organo e composizione organistica presso il conservatorio C. Pollini di Padova. Ha studiato pianoforte e composizione con Miren Etxaniz e perfezionato la sua formazione musicale con lo studio del clavicembalo e organo barocco con Roberto Menichetti. Ha frequentato seminari e diversi corsi di perfezionamento in Italia, presso l’Accademia Organistica Europea a Castel Coldrano (BZ), e in Austria a Neufelden. Di particolare importanza sono quelli relativi allo studio dell’organo tenuti con vari docenti quali M. Radulescu, B. Leighton, D. Oberdörfer, G. Auzinger, O. Latry, K. Schnorr, H.W. Hansen, M. Bouvard e di clavicembalo con maestri di fama internazionale come B. Van Asperen e P. Hantai. Interessato alla musica del periodo barocco, dedica particolare attenzione all’opera di J. S. Bach ed alle opere cembalistiche di autori francesi del XVIII secolo. Membro fondatore dell’Ensemble barocca Le plaisir de la musique, Svolge attività concertistica come organista e clavicembalista sia come solista che in formazione cameristica.

Più informazioni su