laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Tra religione storia e cultura foto

Più informazioni su

L’Alpinismo Lento riempie le vie, i santuari e i sagrati dei borghi di Riccò del Golfo. 

LA SPEZIA – Continua il successo dell’Alpinismo lento quale formula turistico sportiva e culturale dei territori. La prima edizione dell’evento Sulle Antiche Vie Religiose, ideato ed organizzato nel Comune di Riccò del Golfo, dall’associazione Mangia Trekking, ha registrato un impensabile consenso di partecipazione e gradimento. Merito del successo, sicuramente il percorso con le bellezze e le ricchezze del territorio, ma anche le interessanti illustrazioni, di due informatori culturali d’eccezione, Alberto Zattera e Gian Luca Costa che con particolari e sconosciute notizie circa le opere custodite nei luoghi sacri, la storia e le leggende legate ai paesi, hanno saputo tenere sempre alta l’attenzione e l’interesse dei presenti.

Significativa la benedizione ai partecipanti all’iniziativa a cura di Don Franco Di Bonito presso il Santuario della Madonna dell’Agostina. Bellissime le esclamazioni di tante persone che dai terrazzi o dai giardini delle loro case, salutavano il passaggio degli escursionisti nei borghi, sorridendo ed osservando che non avevano mai visto così tanta gente snodarsi per le vie. L’evento che si è svolto con la collaborazione del Comune di Riccò del Golfo ed il Patrocinio del Parco Regionale di Montemarcello Magra Vara, è iniziato la mattina nel paese di San Benedetto, e dopo aver visitato e conosciuto le chiese ed i santuari dei territori di Quaratica, Riccò del Golfo, Ponzò, e Casella si è concluso con una ricca degustazione di prodotti tipici locali, nella piazza di Valdipino, in un’ atmosfera di particolare amicizia e serenità.

L’associazione Mangia Trekking, nel dare appuntamento sul territorio con sempre nuove iniziative, e naturalmente, il prossimo anno, con la seconda edizione di “Sulle Antiche Vie Religiose” ( sicuramente perfezionata anche sulla base della bella esperienza fornita da questa prima edizione ), ritiene doveroso ringraziare, il Vescovo della Diocesi di La Spezia Sarzana e Brugnato, Luigi Ernesto Palletti, per la preziosa attenzione all’evento, la straordinaria Comunità di Valdipino, le aziende che in modo encomiabile hanno sostenuto l’iniziativa ( Panificio Artigiano di Codeglia Alberto; Salumificio 5 Terre – Val di Vara di Michele Ravecca; l’azienda Figoli Alberto snc bevande e generi alimentari ). Un bel grazie, l’associazione lo rivolge anche agli associati che più di tutti hanno contribuito e voluto l’iniziativa, Antonio Onorati, Michele Colombo, Anna Silvia Costa, Gianna Callegari, Alfredo Testini e Pierangelo Cozzani. Ed AKU e CAMP che sempre promuovono e sostengono le iniziative dell’alpinismo lento.

Prende vita così un evento unico e primo nel genere, che l’associazione Mangia Trekking dalla terra degli antichi liguri, mette a disposizione di tutti i Comuni italiani, delle reatà produttive e di tutti gli amici che attraverso l’alpinismo lento o iniziative che ad esso si ispirano, operano per promuovere, far conoscere e valorizzare i territori.

Più informazioni su