laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Incontro – dibattito sulle ragioni del Referendum Costituzionale con Luciano Violante e Mario Mauro

Più informazioni su

LA SPEZIA – “Amici della Spezia” propone Sabato 17 Settembre presso l’NH Hotel per tutta la cittadinanza una serata di riflessione sulla riforma costituzionale

Stenta a entrare nel merito il dibattito sul prossimo Referendum con cui gli elettori italiani dovranno approvare o rifiutare la riforma della costituzione italiana, proposta dal governo di Matteo Renzi.

 Alla Spezia è previsto per il 17 settembre prossimo alle 21, presso NH Hotel, un appuntamento di rilievo per fare chiarezza sulla scelta che ogni cittadino sarà impegnato a compiere, da titolo “Referendum sulla riforma costituzionale. Le ragioni del si e del no”.

 In quella occasione, nella sala conferenze del city center di via XX Settembre, sono stati invitati  due protagonisti del dibattito parlamentare che ha portato all’approvazione della riforma.

Il gruppo di cittadini “Amici della Spezia”, a seguito del loro primo incontro di Marzo scorso “Contro la Croce” assieme al Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti ed all’Assessore Giacomo Giampedrone, ha invitato i deputati Luciano Violante e Mario Mauro, i quali, nel corso dell’incontro aiuteranno il pubblico a formarsi un’opinione fondata, per superare le divisioni faziose e contrapposte che di solito vanno in scena in occasioni come questa.

Infatti la consueta divisione in due correnti contrastanti non aiuta una conoscenza consapevole e anzi spesso confonde le idee.

Comunque sia l’esito, gli animatori di “Amici della Spezia” vedono nel dibattito in corso una bella occasione per riflettere  sulla Costituzione repubblicana entrata in  vigore il 1° gennaio del 1948 e scaturita da un profondo lavorio politico tra la forze che allora decisero di mettersi insieme e dettare le regole del vivere comune, dopo i drammi della dittatura e della guerra.

Ma è anche una interessante possibilità di mettere a fuoco il testo della legge fondamentale dello stato, con i suoi principi ispiratori, che pochi conoscono nel dettaglio.

Approfondire dunque le ragioni di allora può aiutare alla scelta consapevole di oggi e contribuire anche a riscoprire  le basi di una convivenza civile che sembra un po’ offuscata.

Difficile dunque la sfida che “Amici della Spezia” affidano agli onorevoli Violante e Mauro.

Sarà possibile nei giorni precedenti l’incontro inviare le proprie domande e dubbi sulla riforma alla seguente casella postale:amicidellaspezia@gmail.com

Le proposte verranno raccolte e verranno formulate durante il dibattito ai due illustri ospiti.

Più informazioni su