laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Guerri sul caso-Mediateca: “Lavori ex Odeon in ritardo di un anno e mezzo e organismi scaduti dal 2015”

Più informazioni su

LA SPEZIA – Il consigliere comunale Giulio Guerri, capogruppo della lista civica “Per la Nostra Città”, torna all’attacco sulla problematica della Mediateca, un’opera che avrebbe già dovuto essere a disposizione della città a marzo dei 2015 e che, a tutt’oggi, oltre a non esistere ancora come edificio, è stata lasciata allo sbando come istituzione, non essendosi il sindaco curato – a quanto pare – del fatto che gli organismi sono scaduti da oltre un anno.

Nella sua interrogazione Guerri evidenzia come “i lavori di realizzazione della sede, previsti trasformando l’ex cinema Odeon nell’ambito degli interventi Por (gli stessi in cui rientra Piazza Verdi), sono iniziati nel marzo 2014 ed avrebbero dovuto finire a marzo 2015 mentre l’intervento è ancora in corso, con un ritardo che è già del 150% rispetto ai tempi del cronoprogramma ufficiale. Ed è ovviamente destinato ad aumentare. Ci troviamo pertanto di fronte ad un ennesimo fallimento amministrativo, a coronamento di una stagione politica (quella della giunta Federici)  disastrosa e deleteria per la nostra città e, nel particolare, di un’esperienza progettuale-finanziaria (quella dei piani Por-Fesr) che da sola sarebbe dovuta bastare per avere già da un pezzo le dimissioni di questo sindaco e dei suoi uomini.”

“Oltre a questo aspetto va aggiunto il disinteresse assoluto dimostrato dall’amministrazione verso questa entità, lasciata in un binario morto anche come istituzione, visto che ancora non si è provveduto al necessario rinnovo dei suoi organismi statutari, ovvero il Consiglio d’Indirizzo e il Presidente, scaduti rispettivamente a maggio 2015 e a dicembre 2015. Guerri chiede al sindaco che riferisca le motivazioni dei notevoli ritardi nei lavori  dell’ex Odeon e la data prevista di ultimazione, e che comunichi se, quando e con quale procedura vorrà attivarsi per il rinnovo degli organismi direttivi e rappresentativi della Mediateca.”

Più informazioni su