laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Confcooperative–Federcoopesca: nuove risorse per la calata dei pescatori di Lerici

Più informazioni su

Soddisfazione dei pescatori per i risultati del lavoro svolto da Confcooperative e Comune nel percorso di riorganizzazione degli spazi della calata a mare. In arrivo i fondi dell’Unione Europea.

LA SPEZIA – La pesca e la vendita dei prodotti ittici locali danno lustro alla borgata di Lerici e contribuiscono alla vita economica dei suoi abitanti; i pescherecci attraccati sotto al castello e le reti stese sono parte di quel panorama che rende Lerici famosa nel mondo.

La sinergia tra Confcooperative-Federcoopesca La Spezia e l’Amministrazione Comunale nel percorso di miglioramento degli spazi della calata a mare consente di attuare interventi appropriati alle esigenze dei soggetti produttivi, e in questo caso anche di reperire risorse dall’Unione Europea.

È un percorso delicato quello che sta attraversando Lerici, che deve integrare la sua anima storica di borgata marinara con la vocazione turistica; i pescatori lericini conoscono i sacrifici che questo comporta in termini soprattutto di spazi e di accoglienza, ma ne riconoscono anche l’importanza e i benefici. Il futuro del pesce di Lerici è proprio il turismo e la collaborazione tra Associazioni e Comune è preziosa per raggiungere nuovi ambiti traguardi.

Tra i risultati della collaborazione tra l’Amministrazione e Confcooperative – Federcooppesca c’è la recente adesione del Comune di Lerici al Gruppo di Azione Costiera (GAC o FLAG), un Piano di Sviluppo delle zone di pesca che rientra nei contributi FEAMP previsti dall’Unione Europea e sostenuto dalla Regione Liguria: contributi dedicati alla valorizzazione della Pesca, al rafforzamento della Filiera Ittica Locale e delle sue strutture. Sono inziative indirizzate alle piccole realtà, che sono chiamate a partecipare attivamente alle scelte strategiche: nei prossimi giorni presso la Camera di Commercio di Genova si terrà la riunione operativa che darà inizio agli interventi tecnici.

Grazie a questi strumenti sarà possibile realizzare progetti dedicati ai pescatori lericini, in grado di rispondere sempre meglio alle loro esigenze operative.

“Confcooperative–Federcoopesca ha implementato il personale tecnico delle proprie strutture presso gli Uffici della Spezia – afferma Anna Vivaldi, Presidente Confcooperative La Spezia – per venire incontro alle esigenze dei Pescatori e Mitilicoltori. Siamo in grado di fornire l’assistenza necessaria sia per questioni comuni sia per pratiche individuali, anche riguardo ai contributi europei e alle pratiche marittime e sindacali”.

Più informazioni su