laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Cristina (PD): «La Palmaria è un’isola miracolosamente rimasta intatta nel golfo»

Più informazioni su

Gianmaria Cristina, segretario PD Portovenere.

PORTO VENERE – La Palmaria è l’argomento del giorno: da un lato i cittadini schierati per poter contribuire al futuro dell’Isola, dall’altro le istituzioni chiuse a riccio a qualsiasi dialogo.

L’Isola Palmaria è bene patrimonio dell’umanità, inserito nel sito UNESCO. Questo significa che è un valore importante per tutti. Se si accetta questo presupposto, ci si rende conto che il destino di questo bene così prezioso deve essere deciso con trasparenza, partecipazione, competenza e che lo scopo di qualsiasi ragionamento sul destino dell’isola deve avere come fine la tutela e la salvaguardia.

La Palmaria è un’isola miracolosamente rimasta intatta nel golfo.

Perchè invece chi dovrebbe tutelare il territorio non lo fa o non è capace a farlo.

La Palmaria è di tutti e abbiamo il dovere di conservarla in tutta la sua bellezza per i suoi abitanti e per le future generazioni.

L’Amministrazione Comunale deve dirci cosa intende fare dell’isola, anche aprendosi al confronto, e questo prima di farselo dire dai tecnici che saranno incaricati a stendere il Piano di Valorizzazione! Valorizzazione di cosa? Del suo valore naturalistico, botanico, faunistico o commerciale? O altro?

Un altro fatto importante, è quello di non aver preso in considerazione la potenzialità del Terrizzo, sito strategico  da rendere   funzionale   per l’accoglienza turistica e l’attività escursionistica, anche ipotizzando nell’area la riqualificazione di buona parte delle strutture esistenti. Questo contribuirebbe creare partecipazione e lavoro.

Chiediamo che l’Isola non venga svenduta pezzo per pezzo per ricavare fondi da utilizzare nella “valorizzazione”, (già si parla di aste, di asfaltature e di cessione ai privati!).

Chiediamo che venga mantenuto il suo carattere di natura integra e non si vada verso un modello di sfruttamento tipo Disneyland.

Chiediamo di partecipare, come abitanti dell’Isola, come cittadini del Comune e del Golfo intero ai lavori di scelta e di programmazione che riguardano la nostra Isola Palmaria.

Più informazioni su