laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Festival della fisarmonica foto

Più informazioni su

Venerdì 16 settembre e domenica 18 settembre.

SARZANA – Nasce a Sarzana nel palazzo comunale il primo Festival della fisarmonica “Città di Sarzana” che si terrà il 16 ed il 18 settembre col patrocinio del Comune di Sarzana. Collaborerà all’iniziativa la Società Dante Alighieri. Sarà dedicato al grande maestro fisarmonicista di fama internazionale Umberto Allodi. Venerdì 16 settembre alle 20.45 si esibiranno Gisella Dapueto al pianoforte e Lorenzo Munari alla fisarmonica, classificatosi al terzo posto al trofeo mondiale di Faro (Portogallo) nel 1996.

Il programma spazierà da Bach a Veracini, Paganini, cantautori genovesi per arrivare al grande Astor Piazzolla. Nella pausa un giovanissimo fisarmonicista undicenne proporrà due brani. Domenica 18 si partirà dal primo pomeriggio con un’esposizione di fisarmoniche nell’atrio del Comune a cura di due aziende storiche nel panorama internazionale quali la Cooperfisa di Vercelli di cui è titolare Emiliana Roviaro e la Stocco di Paolo Corradino. Si potranno avere informazioni su come nasce una fisarmonica e come si accorda oltre che poterla vedere nei particolari. Alle 20.45 la serata si aprirà con un’intervista alla titolare della Cooperfisa Emiliana Roviaro. Nella serata si esibirà il campione mondiale di fisarmonica Gianluca Campi genovese che da diversi anni abita nella nostra provincia. Proporrà brani di Strauss, Vivaldi, Rossini, Piazzolla, Galliano. Nella seconda parte della serata si esibiranno Gianluca Campi insieme al chitarrista Franco Casabianca, un duo ormai assodato. Le due serate saranno presentate dal noto giornalista televisivo Enrico Colombo.

L’intento del direttore artistico Carlo Casabianca è di portare la conoscenza della fisarmonica tra i giovani. E’ partito da questo Festival dedicato a Umberto Allodi per dare onore ad un grande maestro scomparso anni fa, un pilastro nel suo genere da cui i futuri allievi hanno preso ispirazione. Nato a Felino (Parma) nel 1922 iniziò a studiare la fisarmonica all’età di dieci anni e debuttò poi al Teatro Puccini di Milano per essere quindi chiamato all’estero in America, Francia, Spagna, Svizzera. Considerato uno dei maestri più virtuosi a livello internazionale, nel 1955 aprì una scuola privata a La Spezia e insegnò a Ceparana e Carrara.

Al festival presenzierà la figlia di Allodi. Sarà sicuramente un evento originale di alto livello per saperne di più sulla fisarmonica, uno strumento affascinante che sa rendere le atmosfere speciali.

Più informazioni su