laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

L’amatriciana solidale negli agriturismi liguri

Più informazioni su

Venerdì 16 e sabato 17 settembre, in dodici agriturismi della Liguria, il valore del piatto di amatriciana servito insieme al menù locale sarà devoluto alle popolazioni colpite dal sisma

GENOVA L’amatriciana solidale arriva anche negli agriturismi Terranostra della Liguria, pronti a dare il proprio contributo alle popolazioni colpite dal sisma dello scorso 24 agosto in centro Italia.

Venerdì 16 e sabato 17 settembre dodici agriturismi liguri proporranno, all’interno del loro menù a base di prodotti tipici locali, anche un piatto di amatriciana, in alcuni casi rivisitata sulla base delle tradizioni gastronomiche della nostra regione. Il valore del piatto (almeno 5 euro) sarà utilizzato per aiutare le popolazioni in emergenza tramite il conto corrente appositamente creato da Coldiretti (Coldiretti Pro-Terremotati).

«Un’iniziativa importante e solidale, che rientra tra le tante organizzate a livello nazionale da Coldiretti, Campagna Amica e Terranostra – commenta Marcello Grenna, presidente Terranostra Liguria – che consentirà di dare il proprio contributo concreto a chi si trova in questa grave situazione di emergenza. E allo stesso tempo, negli agriturismi aderenti, si potrà gustare un pranzo o una cena preparati con prodotti tipici del nostro territorio».

I dodici agriturismi che prendono parte all’iniziativa solidale sono i genovesi La Fattoria nel Bosco (Tiglieto), Cascina Salvega (Casella), e Le Terrazze sul Mare (Zoagli); gli imperiesi Veggia Dian (Diano Marina), La Fontana dell’Olmo (Triora) e La Fattoria (Ranzo); Il Fienile di Arcola (La Spezia); i savonesi Borgoameno e Cascina il Poggio (Casanova Lerrone), La Pepita (Quiliano), Munarin Caterina (Mioglia) e Torre Pernice (Albenga).

Per consentire ad agricoltori, cittadini, strutture economiche e cooperative lungo tutta la penisola di collaborare in questa azione di solidarietà, è stato aperto uno specifico conto corrente denominato “COLDIRETTI PRO-TERREMOTATI” (IBAN: IT 74 N 05704 03200 000000127000).

Più informazioni su