laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Cessata Allerta: i dati dell’evento

Più informazioni su

GENOVA – In attesa della nuova comunicazione per il passaggio perturbato di domani, ecco i dati più significativi dell’evento che ha interessato la Liguria da ponente a levante.

È piovuto “bene”: le precipitazioni hanno avuto localmente intensità orarie molto forti (tabella 1), e cumulate molto elevate (tabella 2); tuttavia, gli idrometri non hanno mostrato variazioni significative, e la Protezione Civile Regionale riferisce solo di locali allagamenti e piccolissimi smottamenti. Fortunatamente non si è verificata stazionarietà nei fenomeni, con i venti che hanno sempre sospinto le diverse celle temporalesche, favorendo il loro spostamento.

Tabella 1 – Massima intensità oraria nelle 4 province

Provincia intensità: mm/1h ora centralina
Genova 53.4 06:15 Chiavari
La Spezia 46.4 11:35 La Spezia – Fabiano
Savona 38.8 05:20 Urbe – Vara Superiore
Imperia 37.4 07:10 Triora

 

Tabella 2 – Massima cumulata nelle 4 province

Provincia cumulata: mm/12 h centralina
 
Genova 121.8 Chiavari
Imperia 77.2 Verdeggia
La Spezia 71.0 Monterosso
Savona 70.8 Piampaludo

 

Uno dei dati più significativi è quello relativo alle fulminazioni: dalla mezzanotte alle 15.00 di oggi sono stati circa 14.000 i fulmini caduti sul bacino del Mar Ligure. Hanno segnalato lo spostamento del fronte da ovest verso est, sottolineando la grande energia che si è sviluppata durante questo evento.

In allegato tre figure: le precipitazioni cumulate sulle 24 ore e il confronto fra le mappe di bagnamento prima (completamente in rosso) e dopo l’evento.

Più informazioni su