laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Un Convegno sul Gruppo 63

Più informazioni su

LA SPEZIA – Nei giorni 21 e 22 ottobre 2016, ideato e promosso dell’Assessorato alla Cultura del Comune della Spezia, grazie alla consulenza di Renato Barilli – professore emerito dell’Università di Bologna – verrà celebrato, con un apposito convegno, il ricordo, a mezzo secolo di distanza, della riunione che qui in città si svolse, del Gruppo 63. Infatti, il principale movimento letterario del secondo Novecento italiano si riunì alla Spezia nel giugno 1966. All’incontro parteciparono, tra gli altri, grandi personalità purtroppo scomparse quali Edoardo Sanguineti e Umberto Eco.

Il convegno – in cui sfileranno le testimonianze dello stesso Renato Barilli, del grande poeta Nanni Balestrini, del critico Angelo Guglielmi – già direttore di RAI 3 – , le relazioni degli studiosi Fausto Curi e Niva Lorenzini, ordinari di Storia della Letteratura presso L’università di Bologna, la ricostruzione di Roberto Centi circa la ricezione spezzina dell’evento, e dell’artista Francesco Vaccarone – che ne fu tra i promotori – si terrà al CAMeC e sarà accompagnato da una mostra dedicata agli autori della Poesia Visiva, tra cui spiccano i nomi del già ricordato Balestrini, di Lamberto Pignotti e Lucia Marcucci.

Il giorno martedì 20 settembre alle ore 11.30 presso la Sala Multimediale del Comune della Spezia si terrà la prima conferenza stampa di presentazione del convegno alla presenza di Luca Basile (Assessore alla Cultura del Comune della Spezia), Marzia Ratti (Direttore Musei e Servizi Culturali), Lucilla Del Santo (Presidente Premio Lerici Pea), Eleonora Acerbi (conservatore CAMeC), Cinzia Compalati (conservatore CAMeC), Francesco Vaccarone (artista) e Roberto Centi (docente e storico della letteratura).

Più informazioni su