laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Grande successo per il primo Festival della fisarmonica foto

Più informazioni su

SARZANA – Strepitoso successo del Festival della fisarmonica quest’anno a battesimo nella sala consiliare di Sarzana. Dedicato al grande maestro Umberto Allodi, ha visto una numerosa presenza di pubblico (sia anziani che giovani) venerdì e domenica nonostante il tempo inclemente.

Nella prima serata si sono esibiti al pianoforte Gabriella Dapueto, insegnante di conservatorio a Genova, ed il maestro Lorenzo Munari che da anni portano in giro per la Liguria il loro progetto su cantautori liguri.

Oltre a questi brani, hanno proposto nella seconda parte della serata musiche di Astor Piazzolla, il celebre compositore di tango. Nell’intermezzo, un giovanissimo undicenne ha letteralmente incantato il pubblico con due brani famosi. Il sindaco Alessio Cavarra, entusiasta dell’iniziativa, ha ringraziato sentitamente il direttore artistico Carlo Casabianca per l’originale idea ed ha promesso la disponibilità un altr’anno del teatro Impavidi restaurato. Ha inoltre ricordato che Sarzana è la città a livello provinciale con più eventi (circa 150) molti dei quali dedicati alla musica “Ci mancava la fisarmonica. Con questo Festival riuscitissimo siamo al top”.

Domenica invece è stata la volta del campione mondiale di fisarmonica Gianluca Campi, genovese d’origine ma da anni residente a Sesta Godano, che ha incantato il pubblico con brani classici e di Piazzolla e Galliano.

Nella seconda parte della serata ha suonato in duo con Franco Casabianca, il mitico spezzino della chitarra. Ad aprire la serata, un’intervista alla titolare della ditta di fisarmonica Coopfisa ha fatto in modo di saperne di più su questo pregiato strumento. Tante fisarmoniche delle ditte Coopfisa e Scotto sono state esposte nell’atrio e visitate da centinaia di persone. Ad allietare le serate il noto conduttore televisivo Enrico Colombo che ha dispensato premi alla figlia di Allodi, Ivana, visibilmente emozionata, ed al Presidente della Società Dante Alinghieri, (nata a fine ottocento), Pietro Baldi che ha collaborato alla manifestazione patrocinata dal Comune di Sarzana. Un grande successo dunque che ha già assicurato il bis per un altr’anno.

Simona Pardini

Più informazioni su