laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Da Soci e clienti di Coop Liguria, quasi 10 tonnellate di cancelleria per le famiglie in difficoltà foto

Più informazioni su

Ottimi risultati, anche quest’anno, per la raccolta solidale ‘Un mano per la scuola’, realizzata in collaborazione con una novantina di associazioni di volontariato.

Ulteriore sostegno agli istituti scolastici viene dalla raccolta di bollini ‘Coop per la scuola’, che prosegue fino a dicembre in tutti i punti vendita.

GENOVA – Sono quasi 10 le tonnellate di articoli di cancelleria raccolti dai Soci attivi di Coop Liguria e dai volontari di moltissime associazioni liguri nell’ambito dell’iniziativa ‘Una mano per la scuola’, promossa ogni anno da Coop Liguria in occasione dell’inizio dell’anno scolastico, per contribuire a fornire kit didattici alle famiglie in difficoltà.

Ai prodotti raccolti il 9 e il 10 settembre in tutti i punti vendita Coop della Liguria, si sono sommati anche i 193 chilogrammi di cancelleria donati dai Soci e dai clienti del supermercato Coop di Corso Gastaldi che, avendo riaperto solo l’11 settembre dopo un’importante ristrutturazione, ha dovuto far slittare la raccolta di una settimana.

Si tratta di un bilancio molto positivo, considerato che quest’anno la raccolta è stata concentrata in un solo weekend, e anche tenuto conto della tipologia di merci donate. Arrivare a pesi così importanti raccogliendo penne, matite, colori e quaderni, infatti, significa che l’adesione da parte di Soci e clienti è davvero molto elevata.

Merito soprattutto dei 200 Soci volontari della Cooperativa, che mettono a disposizione il proprio tempo per organizzare la raccolta, e delle associazioni del volontariato – una novantina su tutto il territorio ligure – che collaborano con Coop Liguria a questo progetto e la cui credibilità è garanzia di massima trasparenza.

Ulteriore sostegno agli istituti scolastici della Liguria, e delle aree del Basso Piemonte dove Coop Liguria è presente, viene dalla raccolta di bollini ‘Coop per la scuola’. Soci e clienti possono collezionarli facendo la spesa e poi donarli alla scuola dei propri figli o a quella che preferiscono. Raccogliendo i bollini, le scuole possono richiedere premi didattici scelti da un apposito catalogo che – curiosità – è illustrato con le foto dei figli di alcuni dipendenti di Coop Liguria, Coop Lombardia e Nova Coop, i quali hanno partecipato a un apposito casting e si sono divertiti un mondo a realizzare gli scatti.

Più informazioni su