laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Un’estate ricca di successi per la XXII edizione del Festival Provinciale “I Luoghi della Musica”

Più informazioni su

LA SPEZIA – Venerdì 16 settembre a Santo Stefano Magra con lo Spettacolo sulla Grande Guerra “Sono io a non essere tornato” si è conclusa la XXII edizione del Festival Provinciale “I Luoghi della Musica” 2016, progetto realizzato con il contributo della Fondazione Carispezia nell’ambito del Bando “Cultura in Rete” 2016.

Il Festival ha realizzato ben 29 concerti che si sono svolti in 17 comuni della Provincia della Spezia (Arcola, Bolano, Brugnato, Calice al Cornoviglio, Castelnuovo Magra, Follo, Framura, La Spezia, Lerici, Maissana, Monterosso al Mare, Riccò del Golfo, Rocchetta di Vara, Santo Stefano di Magra, Sarzana, Sesta Godano e Vernazza).

Grande successo e partecipazione di pubblico durante tutto il Festival; si è registrata infatti, nell’arco dell’estate, un’affluenza di oltre 7000 spettatori.

foto-festival-luoghi-della-musica-2016-31

Il cartellone dei “Luoghi della Musica” conteneva, come ogni anno, spettacoli riguardanti vari generi musicali: musica classica, organistica, lirica, etnica, spettacoli per bambini, jazz, pop,rock e canzone d’autore con la finalità di portare in tutto il territorio, in un unico progetto, la cultura musicale e l’obiettivo di animare e valorizzare piccoli e grandi centri di notevole bellezza, proponendo eventi di elevata qualità artistica in paesi e borghi della provincia spezzina, anche in quelli lontani dal tradizionale turismo di massa, creando un collegamento tra entroterra e mare.

Concerti nelle Piazze (Brugnato, Ceparana, Pugliola, Framura, Maissana, Sesta Godano, Santo Stefano di Magra, Vernazza ), nei Castelli (Calice al Cornoviglio, La Spezia), nei Sagrati (Bolano, Trebiano, La Spezia, Rocchetta Vara), negli Atri e nei Giardini di Palazzi storici (Castelnuovo Magra, Sarzana) e nelle Chiese (Follo, Monterosso al Mare, Riccò del Golfo) hanno entusiasmato il pubblico molto numeroso che ha partecipato ai concerti, confermando anche quest’anno, come in tutti gli anni precedenti, la riuscita di questo storico evento culturale ed artistico.

foto-festival-luoghi-della-musica-2016-46

Il Festival ha proposto un vasto programma, realizzato, in egual misura, da artisti affermati a livello nazionale ed internazionale ( il bandoneonista urugaiano Josè Luis Betancor, la leggendaria Beatles Tribute Band dei Beatbox, il soprano Gianna Queni, il baritono Alessio Verna, il soprano Stefania Delsanto, il clarinettista Giovanni Lanzini, i fisarmonicisti Nadio Marenco e Samuele Luti, il flautista Luca Magni, la storica formazione di musica irlandese Birkin Tree, Creartis Trio, Luca Erriquenz, l’organista Fabrizio Callai, The Twisters, la cantante Nicoletta Tiberini, Quartetto K) ed artisti del nostro territorio con all’attivo un’intensa attività concertistica (l’Hyperion Ensemble, il Duo Gardel, Marco Montanelli, l’Ensemble strumentale “Ance Libere” diretto da Endrio Luti, Marco Sani, Irene Scaravella, Chiara Maggi, Matteo Pasqualini, Mariella Melani, Giuseppe Santucci, Aliano Frediani, Silvia Colosimo, Giuditta Gasparini, Claudio Barone, le Canzoni da Marciapiede, Cristina Aroni, il Coro S. Leonardo di Santo Stefano di Magra e il tenore Patrick Salati).

foto-festival-luoghi-della-musica-2016-20

Tutto questo è stato possibile grazie alla sinergia virtuosa degli enti che hanno sostenuto il Festival: in primis la Fondazione Carispezia, l’Assessorato alla Cultura della Regione Liguria, i 17 Comuni della nostra Provincia e lo sponsor Coop Liguria.

L’organizzazione del Festival è stata curata, come sempre, da cinque tra le più significative Associazioni Musicali della Provincia: Associazione Musicale “Il Pianoforte”, Gruppo Strumentale Hyperion, Associazione “Amici della Musica” di Sarzana, Acim di La Spezia e Associazione Musicale “Cèsar Franck”.

Più informazioni su